Apr 20

Vinovo: PACE DEL RIO e S.Mollo trionfano nel COSTA AZZURRA

Vinovo Costa Azzurra 2015Grande pubblico e soddisfazione per tutta la Torino che trotta. Per l’ippodromo di Vinovo il Gran Premio Costa Azzurra è l’evento per eccellenza di tutta l’annata ippica e vincere questa importante corsa per un guidatore nato ippicamente a Vinovo, con un cavallo cresciuto a pochi chilometri dall’ippodromo deve essere una soddisfazione immensa. E questa soddisfazione se l’è cercata, creata e fortemente voluta Santo Mollo con il suo Pace del Rio, uno dei cavalli del cuore coccolato e curato negli anni come uno di famiglia.
Soddisfazioni che tardavano ad arrivare per il fratello di Lana del Rio ma che sono arrivate tutte assieme, in un assolato pomeriggio di aprile. In una retta d’arrivo volata a centro pista, con un recupero eccezionale spinto anche dal tifo del pubblico che incitava l’unico cavallo torinese in pista nella corsa più importante dell’anno.
E’ questa la cronaca un po’ romanzata dell’edizione 2015 del Costa Azzurra 2015 vinta da Pace del Rio e da Santo Mollo che poche volte si è visto emozionato come durante la premiazione.
Pace del Rio aveva corso bene il giorno di Pasqua, finendo quarto nel Campo di Mirafiori. Nel Costa Azzurra nuovamente un numero scomodo con Santo Mollo alla vigilia che si nascondeva nei pronostici, annunciando però il suo pupillo in ottima forma.
Poi la corsa, cadenzata come da pronostico dalla partenza veloce di Napoleon Bar, sopravanzato in prima battuta da Re Italiano Ur. Enrico Bellei che comunque si presentava al largo del battistrada per ottenere via libera per il comando. Per molti la corsa sembrava già chiusa con Napoleon che riusciva a staccare anche il gruppo di alcune lunghezze. Dietro il resto dei cavalli a cercare la posizione giusta. Svolgimento della corsa senza sussulti fino all’imbocco della retta d’arrivo dove Napoleon Bar ed Enrico Bellei pensavano forse di aver già vinto, senza però fare i conti con la prestazione di Pace del Rio. Il cavallo della famiglia Monticone dopo una condotta di gara accorta con Santo Mollo che cercava la posizione più propizia, all’uscita dell’ultima curva iniziava il suo spunto vincente.
La lotta sembrava soltanto per il secondo posto con Rue du Bac e Roberto Andreghetti ma nessun guidatore ha il senso del traguardo che ha Santo Mollo e lui ha puntato deciso alla vittoria. Pace del Rio in piena spinta sin sul palo, assecondato dal suo driver a pochi metri dall’arrivo ha messo il muso davanti a quello di Napoleon Bar, tra il tripudio del pubblico torinese.
Primo Pace del Rio alla media di 1.12,2. Secondo ancora Napoleon Bar in strettissima foto e terzo Rue du Bac accreditati di 1.12,3 (3 millesimi di secondo il distacco tra i due cavalli).
La vittoria di Pace del Rio ha pagato più di 19 euro contro 1 per il vincente, tra lo stupore generale e la soddisfazione di tutto lo staff di Santo Mollo e di tutta l’ippica torinese. Ha deluso Nesta Effe finita nelle retrovie, in netto progresso Rue du Bac, da rivedere Napoleon Bar.
Per Pace del Rio e Santo Mollo adesso destinazione Napoli e obiettivo Gran Premio Lotteria, dove arriveranno da protagonisti.

Nell’altra grande corsa del pomeriggio ha vinto Savannah Bi e Federico Esposito. Il Città di Torino è andato con merito alla Scuderia Wave dei coniugi Lami alla buona media di 1,13.9; secondo Sharon Gar.

La giornata del Costa Azzurra sarà però ricordata per la grandissima prestazione di Pace del Rio, per la contentezza di Santo Mollo e della famiglia Monticone e per l’ottima affluenza di pubblico.
A riempire parterre, tribuna e parco giochi dell’ippodromo di Vinovo più di 4mila persone. Finalmente il pubblico delle grandi occasioni in una giornata di tiepido sole resa appetibile anche dalle tante attrazioni per i bambini.
Su tutti i pony dell’associazione Horse House con più di 100 passeggiate e battesimi della sella per più di 100 bambini che sono andati a casa contenti e felici.
Il resto lo hanno fatto le bellissime corse che si sono alternate in pista.

A Vinovo si tornerà a correre domenica 26 aprile quando sarà possibile visitare le scuderie con percorsi guidati nel dietro le quinte dell’ippica.

Questa news è stata letta 382 volte dal 20 Aprile 2015