Giu 1

Capannelle Galoppo: corse di martedi' 2 giugno 2015

Ippodromo CapannelleUna festa per il congedo, per il saluto del galoppo che tiene banco alle Capannelle dall’inizio dello scorso Settembre. Un arrivederci di nuovo a Settembre dopo l’estate per vivere un autunno che come tradizione sarà ricco di grandi appuntamenti. Capannelle si lascia alle spalle la grande primavera del turf che è stata scandita dalla disputa delle grandi classiche, Parioli, Elena e Derby e non solo. Tre mesi intensi, fascinosi e come sempre prima di tutto vissuti nel nome della selezione che è la base prima, lo scopo della esistenza delle corse e Capannelle non lo dimentica mai. Si chiude, anche se ci saranno ancora da vivere due giorni feriali prima del definitivo congedo, in maniera splendida, con una giornata che è emblematica della filosofia del vero grande galoppo: spazio ai giovani rappresentati dai due anni che sono il domani ma ottime occasioni e su tutte le distanze ai maggiori di età grazie a tre Handicap Principali di spessore e di tradizione. Una diversa ma ugualmente nobile chiave di lettura del pomeriggio di saluto ci consente di leggere i premi della giornata come un omaggio a grandi ippici, un recupero della memoria che ci avvicina alle radici del nostro turf che non dobbiamo mai dimenticare. Alberto Giubilo, Sandrino Perrone, Tullio ed Enzo Mei, Aldo e Renato Ricchi, c’è tanta storia del galoppo in loro ed è molto importante che vengano ricordati proprio quando la stagione sta per concludersi. Alberto Giubilo è stato il primo vero autentico cantore dell’ippica a tutto tondo, Sandrino Perrone proprietario e direttore del Messaggero è stato ippico a tutto tondo, cavaliere ed anche proprietario, allevatore e allenatore partecipe dei suoi cavalli. Tullio Mei è stato il direttore storico di Capannelle mentre Enzo, il figlio, ne è stato indimenticabile presidente ed Aldo e Renato Ricchi sono stati negli anni 50 e 60 allevatori e proprietari nella accezione più limpida e nobile del termine. Una festa dunque. Sette corse con 70 cavalli in pista ed una media di dieci per ogni corsa che a Capannelle è stata una costante quasi per tutta la stagione ed è uno dei motivi del successo dell’ippodromo. Sette corse con tre volte in azione la pista dritta e altrettante quella grande sempre in erba e con una volta in funzione il dirt ovvero la pista all weather. Distanze dai 1000 ai 2000 metri nel segno del turf moderno. Nel Giubilo saranno in quattro i due anni ma di buon livello: contro Giacalmarbar si misureranno i compagni Gambei e Ottone con anche Hortos cresciuto. Il Perrone mantiene lo status di corsa listed e per entrambe le due corse per i puledri è stata scelta la distanza atipica dei 1100 metri come accade in Francia per il prix Papin primo summit per i due anni in luglio. Le femmine saranno in sei e danno l’idea di essere tutte molto buone in prospettiva: Approvation, Beauprove, Camilla My Love, Fly On The Night, La Vacanza e Pappapomodoro. Non mancano le corse tris per il gran finale : due addirittura come è talvolta già capitato. La gran tris finale che sarà anche quartè e quintè sarà il festival della pista dritta, ben 17 flyer in campo nel Ricchi a garantire super spettacolo. Qualche nome ? Another Full Power, Mister Vellucci, Omaticaya, Stay Tuned, Terre Brune, Lettera, Ridge Racer. Splendida ma non sarà da meno anche la seconda tris, in 14 sul miglio che opportunamente a sottolineare che adesso Capannelle è la casa anche del trotto, si intitola premio Capannelle Trotto. Anche qui bei nomi: Lucky Serena, Plusquemavie, Rimbaud, Carolwood Drive, Comiso Soul e logicamente non solo. Il Terzo HP del pomeriggio sarà il Mei sul doppio chilometro: 12 in gabbia con tra l’altro Demeteor, Salutation, Big Bradon, Iole My Love e Sun Son. Una listed, una super condizionata, cinque handicap spettaccolo, non resta davvero che augurare Buon divertimento.
COMMENTO CORSE

1 premio ALBERTO GIUBILO
1 GAMBEI ha vinto al debutto e anche bene, ora sale
2 GIACALMARBAR due corse e due buone affermazioni , adesso la conferma
3 HORTOS in chiara crescita ma già dietro un rivale
4 OTTONE ha perso lo scontro diretto ma qui recupera peso
La corsa che ricorda il maestro di tutti , Alberto Giubilo, è stringata ma questi due anni sono potenzialmente buoni. Soprattutto la corsa per il riequilibrio dei pesi diventa di non facile lettura. Il mero ordine di arrivo dice Giacalmarbar su Ottone e poi Hortos oppure Gambei ma in pista forse le cose potrebbero anche cambiare
Fav 2 - 4

2 premio ALESSANDRO PERRONE
1 APPROVATION sa vincere ma ha perduto lo scontro diretto
2 BEAUPROVE molto bene al debutto, ora chiamata a controprova, attesa
3 CAMILLA MY LOVE due su due valgono quasi una prenotazione, forma che pare in ascesa
4 FLY ON THE NIGHT splendido il debutto un mese fa, se confermato vale la affermazione qui
5 LA VACANZA sul debutto nel contesto sembra sorpresa
6 PAPPAPOMODORO ha corso a reclamare e qui sale
La corsa che ricorda in Sandrino Perrone non soltanto il direttore e proprietario del Messaggero ma per noi un grande uomo di ippica e sport dovrebbe passare tra tre protagoniste attese più delle altre.Si deve scegliere tra la scintillante prova di esordio di Fly To The Night che ha suscitato ammirazione, tra la precisa crescita e concretezza di Camilla My Love e la altrettanto seducente prova di esordio di Beauprove. Solo la sensazione e la impressione ci può aiutare in tanta incertezza
Fav 4 - 3 - 2

3 premio CAPANNELLE TROTTO
1 PASSAGGIO non partente
2 LUCKY SERENA tre piazzamenti consecutivi in listed sono egregio biglietto da visita, conta
3 RIMBAUD tornato al suo meglio ma è cavallo preciso da dirt più che da erba
4 PLUSQUEMAVIE ottima la forma, meglio forse sul dirt, peso non favorevole ma c’è
5 CAROLWOOD DRIVE sulle ali di due handicap vinti sale ma con ragione, insidioso
6 MR MUZZARE sulla base della sua ultima sortita è il veleno giusto per questa corsa, pericoloso
7 KEPLERO recupera peso e se ripete HP di marzo è in corsa
8 QUIZ EVOLUTION ottima la sua stagione, un po’ al limite ma merita di provare
9 MUJAHIDOFCAFFEINA si è rifatto vivo, il peso aiuta , sorpresa
10 COMISO SOUL striscia discreta, peso che aiuta, meglio sul dirt tuttavia
11 ASINCITY ultima molto positiva, peso molto interessante , ci può stare
12 BLINDMAN non abituale sulla pista, sorpresa
13 ALEXANOR il peso aiuta, può farsi vivo bene
14 CAMP ROUSS ha qualche linea giusta, peso che spinge
Davvero una bella corsa , scelta come seconda tris e che nel nome del premio ci ricorda la nuova importante realtà del trotto che adesso ha trovato a Roma la sua giusta casa alle Capannelle. Corsa non facile come tutte le perizie che ci accompagneranno fino alla fine. Lucky Serena per i titoli la meriterebbe anche. Il peso e la ultima sortita spingono molto verso Mr Muzzarè, ai bei tempi un terzo di Chiusura. Un altro peso che spinge è quello di Alexanor ma il campo incerto segnala anche , tra gli altri, i nomi di Asincity, Comiso Soul, Keplero e più in alto soprattutto di Carolwooddrive e di Plusquemavie. Corsa spettacolo
Fav 6 - 2 - 5

4 premio U.I.F.
1 NORTH IRELAND se la cava bene sul dirt e qui in fondo scende di livello, ci sta
2 MIDNIGHT MISTERY rientrato benissimo proprio sul dirt, ha margine di crescita, vale la vittoria
3 MAGIC MIXTURE qualche linea buona c’è ma il peso non sembra spingere
4 DUNAWAY ha dato un segnale proprio sul tracciato, potrebbe venire avanti
5 HERTEN un paio di ottime linee spingono , sembra in corsa bene
6 LUX IN ARCANA prova il tracciato, incognita della corsa
7 KOSTABI non ha fatto molto
Tre anni e sul dirt , unica prova del giorno. Forse il nome giusto potrebbe essere quello di Midnight Mistery in chiara ascesa e benissimo al rientro proprio sul dirt. Gli si oppone North Ireland ma la corsa può aprirsi bene anche a Dunaway oppure Herten che sono più di terzi incomodi
Fav 2 - 1 - 5

5 premio ENZO E TULLIO MEI
1 SALUTATION ultima splendida, ritorna sui 2000, peso che sembra non invogliante
2 DEMETEOR per classe complessiva resta forse il cavallo da battere
3 SUN SON sta andando forte ma potrebbe essere al limite dei metri
4 IOLE MY LOVE allunga leggermente e il peso non è tenero
5 GIORDANO DA CLODIA si sa muovere bene nelle perizie, è in corsa
6 BIG BRADON può anche essere un nome buono, se tutto andrà liscio può anche vincere
7 CHANGE OF MOON dovrebbe essere un po’ al limite con i metri
7 TOO MUCH TROUBLE se non sarà breve ha la forma per entrare nel marcatore
8 IMAGO LIVE ai bei tempi se la sarebbe giocata ma anche adesso ha la forma e il peso giusti
9 WONDER HIDE tre anni che è solo ben rientrato dopo lunga sosta, peso per vincere, ottima chance
10 BRIDGE ARABRAB c’è un peso che può essere sfruttato
11 DIFENDITI scopre un tracciato non abituale
Nel ricordo di Tullio ed Enzo Mei direttore storico e presidente indimenticabile di Capannelle ecco uno degli HP più tradizionali di Roma che da sempre segna la chiusura della stagione. Il vecchio Demeteor ha i titoli per meritare pronostico, il giovane Wonder Hide solo rientrato ha da vantare giovanili trascorsi interessanti, Big Bradon sembra cresciuto a puntino, Salutation malgrado il peso resta una bella insidia, cosi come Sun Son mentre vanno tenuto ben presenti anche Too Much Troble e Imago Live, altra bella corsa
Fav 2 – 10 - 6

6 premio ARTAN
1 MAX FOREVER probabilmente non sarà al via
2 ANASTASIOS sta migliorando e sarà al palo, bene sulla distanza
3 PONTATHIR buona la ultima , è in corsa
4 BIDIBODIBOO in grande forma , paga infatti al peso per essere tre anni
5 RIKITEA si sta muovendo e dovrebbe essere della partita
6 SGRICINUS ha un po’ smarrito la forma nel periodo
7 PETRULKA altra che deve ritrovare la forma
8 LADY JUANA non ha molto al suo attivo
9 MISTER GELO non ha molto al suo attivo
10 RUTA ultima discreta , attenti
Altra perizia che a conti fatti dovrebbe forse passare tra i pesi alti della scala e segnatamente Pontathir oppure Anastasios perchè Bidibodiboo che è in gran forma è una tre anni troppo vicina forse al peso. Buona la chance comunque anche di Rikitea e in basso attenti a Ruta
Fav 3 - 2 - 4

7 premio ALDO E RENATO RICCHI
1 ELDO RIVER non partente
2 ANOTHER FULL POWER forma stupenda ma forse peso che non aiuta al massimo
3 MISTER VELLUCCI sui mille in aprile ha volato, su quella prestazione è in corsa bene
4 OMATICAYA quella del primo maggio qui vincerebbe bene
5 STAY TUNED si sta ritrovando nella stagione, forse peso prudenziale
6 TERRE BRUNE tre anni con peso non facile ma resta in corsa
7 CAPTAIN CHIC la striscia del periodo non spinge
8 GUINNES WILL fosse quello di aprile avrebbe peso per farcela
9 PREMIUM PRESSURE ha vinto e sulle ali e con peso prova giustamente
10 CAESAR IMPERATOR nella stagione deve ancora ritrovarsi ma potrebbe farlo qui
11 LADY ALIENA prova a sfruttare un peso invitante
12 LETTERA la mina vagante della tris, peso davvero possibile
13 RIDGE RACER altro peso molto invitante, attenti
14 APPLECREAM sa vincere ma qui forse sale leggermente
15 SALAR LIVIUS ha la sua forma che può aiutare
16 EKENDRIYA ha vinto e prova a salire
17 POPULARITY altro che ha vinto e prova a salire
Gran finale spettacolare per i flyer purissimi e nel ricordo di due ippici dalla passione incredibile e limpida , Aldo e Renato Ricchi. Corsa meravigliosa ovviamente che si presta a mille soluzioni. In alto ecco Omaticaya per classe cosi come Mister Vellucci oppure per forma Another Full Power ma la corsa è apertissima anche a Terre Brune , Guiness Will, Lettera, Ridge Races solo per citarne alcuni. Seguite l’istinto, la sensazione, ogni cavallo ha qui davvero una buona chance di portare a casa la super tris , di sicuro non mancherà la emozione e lo spettacolo
Fav 4 – 3 - 6

Questa news è stata letta 584 volte dal 1 Giugno 2015