Giu 8

Merano: resoconto di domenica 7 giugno 2015

Merano Galoppo SaltoUna bella giornata di festa all'ippodromo di Merano dove il pubblico ha accolto il richiamo della Festa dello Sport. Davvero numeroso il pubblico che ha scelto Maia per trascorrere una domenica dove il parterre era animato da vari stand espositivi, dalla presenza di volti celebri dello sport (tra cui gli sciatori Riccardo Tonetti e Omar Visintin, i calciatori Hannes Kiem e Manuel Scavone, pallavoliste del Neruda e giocatori della pallamano del Bolzano…) e da una applauditissima sfilata di moda sposa e acconciature in chiusura di pomeriggio. E tante attenzioni pure rivolte, naturalmente, a Silvia Cataldi, Miss Mondo Italia 2014). Quando l'ippica sa dialogare con altre iniziative, il catino verde di Maia sa regalare emozioni uniche.
Il clou del convegno di corse ha riservato una sorpresa: nel duello annunciato fra Mazhilis e Ciro Vincenti, steepler di rango, s'è inserito l'ospite dalla Repubblica Ceca Billy Silver (con Kratochvil ai comandi), insistente e ficcante in attacco. I due più attesi hanno si sono dovuti accontentare di lottare per la seconda piazza appannaggio del ceko Mazhilis.
Ma il pomeriggio ha riservato altre sorprese a partire dal colpaccio di Mordicchio (Roberts in sella e Ostanel al training, 67 quota vincente) che con Halban de Juilley e Germipola a completare il podio ha regalato a chi ha azzeccato la trio 3.810 euro. Nell'altra prova in siepi, riservata ai 4 anni, Prova a Prendermi (Pollioni) ha fatto fede al suo nome salutando Little Bruv (che finale, però!) e Dominato (buon esordio). In cross ha dettato legge l'allungo conclusivo di Nils (Bartos) cui Arman ha risposto senza riuscire nell'aggancio.
In piano, Burggraf (Belluco) ha rispettato il pronostico, idem Red Pilgrim (Prikaska), mente Duchamp (D'Alò) ha sparigliato le carte.
Prossima giornata di corse DOMENICA 14 GIUGNO.

Questa news è stata letta 526 volte dal 8 Giugno 2015