Giu 8

Arcoveggio: Resoconto corse di Domenica 7 Giugno 2015

ippodromo bolognaDi nuovo l’estrema velocità e scorrevolezza della pista bolognese è stata la protagonista della riunione, dopo la “giornata dei record” andata in scena il 2 giugno, in occasione del Gran Premio Repubblica. Buone corse, caldo torrido ed un pubblico divertito hanno contraddistinto l’ultimo appuntamento festivo mandato in scena all’Arcoveggio, che ha in programma ormai il solo appuntamento di giovedì 11, prima della sosta estiva e del passaggio del testimone al trotter del Savio.
Clou di giornata era un’intricata maratona riservata agli anziani che vestiva i galloni di Tris straordinaria, tre i nastri e 2400 i metri da percorrere per gli undici contendenti, con gli inquilini del secondo nastro Papalla e Newyork Newyork a dividersi i favori del pronostico e l’avvantaggiato Paco non lontano nelle valutazioni ante corsa. Dopo aver assistito ai passaggi di consegne tra Ronzinante Egral e Madyson De Gloria, Paco è passato a condurre dopo un giro sull’accondiscendete Madyson, mentre Newyork tornava ai box causa scarsa concentrazione e Papalla iniziava un violento forcing sul battistrada. La corsa si polarizzava sull’entusiasmante match, Paco con Bellei alla corda, Papalla e Volpato a menar fendenti dalla seconda corsia, gli altri, spettatori, con Madyson non lontano dai duellanti e Power Treb lanciato in un velleitario sprint in terza ruota. All’epilogo, uno stanco Paco alzava bandiera bianca e Papalla passava per prendere margine significativo e sbaragliare il campo, con Madyson al terzo posto in non lontano.

Inizio con il botto e con la profonda delusione per i supporters di Sogno d’Asolo, plebiscitario favorito della contesa con Enrico Bellei in cabina di pilotaggio, leader sino all’ingresso della piegata conclusiva, dove ha dovuto subire la maggior prestanza di Salvador Trio, allievo di Lorenzo Baldi, vincitore in bello stile e a media di 1.13.5 davanti ad un sorprendente Sin Sing Gk e a She’s A Woman. Alla seconda, gentleman in sediolo e ancora un successo per un soggetto allenato da Lorenzo Baldi, questa volta è stato un convincente Sofort Rl a varcare il palo da vincitore, con Michela Rossi abile regista ed il significativo ragguaglio di 1.14.6 a suggellare una performance di notevole valore cronometrico, mentre Scheggia Grad e Sunset Gar si aggiudicavano le piazze. Cronometri incandescenti a sancire il primo successo di giornata per Enrico Bellei, con il top-driver toscano ad accompagnare alla vittoria il favorito Renoir Gar, dominatore in 1.12.5 su Runymede Fans e Raian Starlight. Nella quarta tornavano in scena i dilettanti, scaramucce in partenza tra Perla di Roberto e Mr Charm, con quest’ultimo a guidare sin che le forze lo hanno aiutato, poi, facile preda di Rommipul, Nordhal e della stessa Perla, giunti nell’ordine in 1.14.1. Alla quinta, altro hurrah per Lorenzo Baldi, al raddoppio come driver e al tris da allenatore, grazie al facile primo piano di Thiago Dei Daltri, autore di un coast to coast chiuso in 1.16.1 su Tornese Lux e Tayron Grad. Settima del pomeriggio nel segno di Twilight Lux e Manuele Matteini, con il tre anni di colori toscani preminente sul movimentatore della contesa, Truxelli, come su Turbo Bye Bye al ragguaglio di 1.16.6 . Nell’ottava festival di rotture e vittoria ad alta quota per Shiraz Dei Greppi ed Alessio Vannucci, che in 1.13.6 ha spaziato su Siada Spritz e Sissy Muttley.
E arrivederci all’Arcoveggio giovedì per un altro pomeriggio di corse all’insegna dei cronometri bollenti, l’ultimo prima delle vacanze d’estate.

Questa news è stata letta 505 volte dal 8 Giugno 2015