Giu 12

Arcoveggio: resoconto di giovedi' 11 giugno 2015

Arcoveggio Arrivo GP Repubblica 2015Saetta, di nome e di fatto: stop and go vincente. Era riservato ai saluti il bel convegno di ieri all’Arcoveggio, a chiudere in bellezza il primo semestre del trotter felsineo, con i quattro anni del clou impegnati in un intricato handicap sulla media distanza. Favorito il pretenzioso Singapore, un aitante allievo di Marco Smorgon presto a tabellone per eccessiva irruenza all’uscita dai nastri, con Saetta Dei Venti e Silvia Trio a scambiarsi la posizione e giungere di conserva e nell’ordine sul palo, con l’unica penalizzata Seattle Bi a completare il podio: media di 1.16.5 per la vincitrice, ben orchestrata dal suo driver e trainer, il toscano Manuele Matteini, ad ulteriore conferma (ce ne fosse stato bisogno, dopo i record del 2 giugno !) della scorrevolezza della pista bolognese.

Primo squillo della calda giornata, la vittoria di Toseta Spritz dopo percorso all’avanguardia su Tisserant Bi e Tiger Rag, 1.14.1 la notevole media della tre anni allenata da Andrea Sarzetto e guidata da Andrea Farolfi, con il favorito Tiger Grad costretto al largo e a margine dopo l’oneroso percorso. Nella seconda corsa, match a fruste alzate in dirittura tra Raian Starlight e Ronaldinho Tres con il colpo di reni vincente di quest’ultimo che, ben interpretato da Marco Volpato, si è affermato in un considerevole 1.14.8, mentre Rachele Trio è salita sul terzo gradino del podio, invero assai discosta dai duellanti. Retta d’arrivo ingrata anche per Raimbol Caf, leader senza grossa spesa ma labile nelle fasi finali quando una decisa Olimbiast è filtrata in open stretch per batterlo al ragguagli di 1.14.8 con Alessandro Fonte alle redini, mentre al terzo posto è giunto Pitter Starlight, eccellente finisseur da seguire con fiducia alla prossima uscita. Alla quarta, con i gentleman alle redini di eccellenti anziani, performance monstre per Rugiada Sms, ben guidata da Filippo Monti e vincitrice dopo percorso d’avanguardia chiuso in 1.13.3 davanti a Patriot Rl e Roi De Coeur. Poi, ancora anziani e bel risalto per i due Greppi, Omsk il cavallo, Antonio il driver, che dopo due giri al comando hanno lasciato ad una lunghezza una positiva Rika e Michel Trio.
Nella settima facile assunto vincente per Tornado Del Pino e Renè Legati, seconda una dignitosa Tyba Bybo e terzo il “bancomat” Tiffany Effe, il tutto in un non trascurabile 1.16.4, mentre all’ottava spazio ai cadetti e conferma del plebiscitario pronostico per la progredita Sabrimar, nel frangente guidata da Roberto Vecchione e vincitrice in 1.15.7 nei confronti di Siria Trio e Spirit Pizz. Detto questo, l’ippodromo bolognese mette in pausa l’attività di corse, mantenendo aperta però tutti i giorni HippoSport, la Multisala Scommesse Sportive e ippiche, che manterrà il consueto orario (DALLE 10.30 ALLE 19.30, LUN. DALLE 13) fino al 27 giugno, giorno in cui, iniziando la stagione delle Notturne a Cesena, passerà all’orario di apertura estivo, dalle 14.00 a mezzanotte, pure il lunedì. Buone vacanze e arrivederci in tribuna all’Arcoveggio verso metà settembre, per la ripresa dell’attività di corse!

Questa news è stata letta 523 volte dal 12 Giugno 2015