Lug 1

Cesena: resoconto di martedi' 30 giugno 2015

Ippodromo di CesenaSecondo appuntamento stagionale al Savio, con i quattro anni padroni della scena in uno scenario tipicamente estivo, che ha presentato in apertura sei esponenti della leva 2012 in pista, per il Premio Cesenatico 365 by Balestri & Balestri, con Lorenzo Baldi e Thiago Dei Daltri a mantenere fede al ruolo di favoriti inscenando coast to coast vincente su Truxelli e Thalian rifinendo la prestazione al ragguaglio di 1.16.6. Alla seconda testimone ai gentleman ed ancora un favorito al traguardo, Total Gams, guidato con la consueta accortezza tattica da Filippo Monti e preminente su Tequila Gk cui aveva concesso strada nelle prime battute di gara, mentre al terzo posto è giunto Tommy. Ancora gentleman alla terza corsa, con vittoria per Michele Canali e Sing Sing Gk, prime scelte al tot e facili alla meta dopo agevole percorso d’avanguardia su Sport D’Anzola e Smeralda Op. Alla quarta schema ad handicap ed anziani in scena guidati dai PRO, con svolgimento spettacolare ed arrivo a fruste alzate che ha premiato la classe dell’esperta Morgana Bi e del suo valido interprete Tomasello, vincitori di misura su Nerosubianco Atc e Oliver Font alla eccellente media di 1.15.6.
Entrando nel vivo della serata, alla quinta Premio Cinema in Romagna by Balestri & Balestri, autostart e miglio sempre per maturi per former con One Arrow Gar e Vincenzo Luongo, il celeberrimo “omino d’Agnano”, vincitori in bello stile al ragguaglio di 1.16.1 su Ornella Trio e Regensbourg. Una delle più belle corse della serata è stata la sesta, Premio Cesena Calcio by Balestri & Balestri, due giri di pista per prestigiosi “age” con la recente vincitrice in terra emiliana Rugiada Sms eletta favorita sull’ospite campana Rimica di Azzurra. ma con Paco in versione monstre a mettere tutti d’accordo con una prestazione da circoletto rosso ben orchestrata da Alessandro Raspante in cabina di regia, 1.14.0 il tempo al km e seconda posizione appannaggio della coraggiosa Rimica di Azzurra su Orfeo Jet. Orfano di ben due protagonisti, Stile Ok e Tessa Sartor, il clou del martedì, Premio Balestri & Balestri – Trofeo Luigi Balestri, ha registrato il brillante primo piano del “classico“ Supermar, cadetto di colori romagnoli e di scuola emiliana che ha regalato un prestigioso doppio al suo trainer e driver Lorenzo Baldi, impreziosendo la sua uscita pubblica con il brillante assunto cronometrico di 1.13.6. In chiusura prima stagionale per Giordano Battistini in sediolo a Orsola Cipriani che in 1.15.5 ha spaziato su Piromane Lod e Reperita Rl.

Questa news è stata letta 305 volte dal 1 Luglio 2015