Lug 6

Cesena: resoconto di sabato 4 luglio 2015

Cesena Savio passaggioSerata dalle mille suggestioni all’ippodromo del Savio, con un accattivante clou programmato sulla maratona e riservato agli anziani, senza dimenticare l’atteso debutto agonistico dei puledri, ma soprattutto due sfide riservate alle amazzoni in una sorta di gemellaggio con la “notte rosa”. La corsa più ricca “Premio Gruppo Bancario Cassa Di Risparmio Di Cesena Spa” vedeva Naxos Bi assumere l’iniziativa dopo veloce giravolta mentre alle sue spalle il quasi omonimo Naxos precedeva Power Treb, con Onda Degli Ulivi a tabellone e Naldo Benal presto al largo imitato dalla favorita Papalla. Nessuna variante tattica, souplesse del leader per due giri e nessuno ad impensierirne la marcia di trasferimento, rottura di Papalla ai cinquecento finali e velleitario tentativo di Granito, in retta, Antonio Greppi rompeva gli indugi e lanciava Naxos Bi ad un parziale risolutivo in chiave vittoria, il calo di Naxos regalava un podio a Power Treb e Maraja giunti nell’ordine.
Alle 21.00, con le luci di uno splendido tramonto ad incorniciarne l’ingresso nel mondo delle competizioni, sono scesi in pista i sette esponenti della classe 2013, è stato Ulberto a tagliare vittoriosamente il traguardo davanti al favorito Us And Them, autore di coraggioso forcing esterno, mentre al terzo posto è giunto il trascurato Up in The Air, media di 1.19.1 per il primo arrivato, guidato con perizia da Igor Guasti per il training di Tiberio Cecere. Alla seconda gentleman e tre anni sul miglio con Tabula Rasa alla prima vittoria in carriera ben assecondata da un decisa Michela Rossi, mentre alle spalle della coppia in rosa, Tatiama Mark precedeva Tolomeo. Ore 21.45 rendez vous con le amazzoni ed ancora un applaudito successo per Michela Rossi, abile nel condurre all’avanguardia la sua Okayama RR, che si è difesa dai severi attacchi di Ramirez Bi ed Elena Bruniera mentre al terzo posto terminavano Monica Gradi e Perla di Roberto. Alla quarta corsa Samurai Be interpretato con perizia dal suo trainer Pollini, ha atteso il calo di un labile Salvador Trio per attaccare e passare agevolmente in prossimità del palo con Sci Lady You Sm al terzo posto ed il ragguaglio di 1.15.3 a legittimarne il secondo successo cesenate.
Manche per amazzoni alla quinta corsa, cambia lo schema rispetto alla prova precedente, con la distanza del miglio e la partenza dietro le ali dell’autostart a facilitare il compito a donne e cavalli il tutto per registrare la bella affermazione di Powder Fi ed Elena Bruniera, co-trainer del sei anni di colori veneti che in 1.15.6 ha irretito le ambizioni di Onyx Staf e Jessica Pompa con Michela Rossi e Prodigio inattesi al terzo posto. Buoni tre anni davano spettacolo alla sesta, con Tamurè Roc al comando e Tioss Mede Sm ad inseguire ed in retta lotta tra i due con Tioss Mede facile vincitore sotto l’egida tattica di Antonio di Nardo. Alla ottava ancora Di Nardo ed ancora un favorito al traguardo, Sfera Degli Ulivi, che ha preceduto Seranaz e Siada Spritz in 1.15.9.

Questa news è stata letta 417 volte dal 6 Luglio 2015