Ago 3

Cesena: resoconto di sabato 1 agosto 2015

Ippodromo di CesenaSerata all'insegna di Giove Pluvio al Savio con il Gran Premio Augusto Calzolari – Trofeo Panathlon Club Cesena - a campeggiare sul ricco programma del primo sabato d'agosto. In otto al via con il “one horse show” di Toscanini Grif ed Antonio Di Nardo, battistrada allo stacco per respingere Talish As, il duo campano ha staccato con irrisoria facilità il conterraneo Trofeo di Luni. Talenti Bi, assai atteso dagli scommettitori è risultato solo terzo all’epilogo, dopo una condotta tattica che è stata improntata alla prudenza. Toscanini Grif, ricordiamo che è erede dell’incommensurabile Varenne ed è allenato dal giovane Francesco Tufano, ha chiuso a media di 1.14.6 esibendo eccellenti prospettive future.
Uno due di Andreghetti in apertura di convegno, con l’assolo di Sansone Laser nel prologo che in 1.15.4 ha dominato la referenziata concorrenza capeggiata sul palo da Socrate Benal e Stornello Jet, mentre alla seconda l'invitta Urgania ha ribadito eccellente caratura atletica spaziando in 1.18.4 su Urania Tab e Ultimatum Bi in un miglio falcidiato da errori causa inesperienza e ardore agonistico dei giovani partecipanti.
Testimone ai gentleman con l'arrivo della terza, un handicap sulla media che Opinio Pf ha vinto di giustezza in 1.17.6 sul coraggioso Over Wise As e sull'iniziale leader Immegin. Alla quarta lotta incerta sin sul palo e vittoria del prestante Scaccomatto Spin sul veloce Saetero, con Gaetano di Nardo lucido regista del vincitore che in 1.14.5 ha legittimato la prossima partecipazione al Città di Cesena mentre Scarlatti Luis ha completato un podio tutto di stampo campano. Arriviamo alla quinta, arrivo a fruste alzate con Per Te Bar e Recife Wise As alla prese e quest’ultimo preminente grazie al colpo di reni nei pressi del palo ed Andreghetti ad incastonare la terza perla di serata, mentre Rughy Delle Selve si è ascritto il terzo posto completando un podio in linea con le aspettative dell’antepost, il tutto in 1.14.8. Cronometri impazziti alla sesta corsa, miglio che Pato Effe ha cercato di interpretare senza tatticismi assumendo a costo di ingente spesa la testa della compagine finendo poi nelle retrovie con Isaak Bi a confermare la ritrovata vena e dominare in coppia con Ale Raspante in 1.13.9 su Ryhthm’n Blues e Nero De Gloria. In chiusura, poker servito per Andreghetti grazie al coast to coast di Talbot di Azzurra che ha preceduto in 1.16.7 The King Ovi e Texaco Five.

Questa news è stata letta 295 volte dal 3 Agosto 2015