Ago 10

Cesena: resoconto di sabato 8 agosto 2015

Ippodromo di CesenaTribuna davvero gremita quella si sabato sera all’Ippodromo del Savio, tanto pubblico arrivato per ammirare una proposta ippica di grande livello tecnico, sul quale troneggiava il Gran Premio Città di Cesena – Trofeo Sogliano Ambiente, uno dei capisaldi della programmazione classica riservata ai quattro anni. L’ospite campana Smeralda Jet era una favorita assai credibile in virtù di una carriera che può vantare perle rivelanti come le Oaks del Trotto mentre a Savannah Bi era affidato il ruolo di potenziale runner up, mentre Specialess rivestiva il ruolo di terzo incomodo. Cronaca in pillole di una corsa vera che Smeralda Jet e Antonio di Nardo hanno vinto in chiave tattica, rilevando al comando un velocissimo Spinello Jet e gestendo al meglio la contesa con Specialess velleitario movimentatore della corsa al pari di Savannah Bi e Sharon Gar. Tutti gli sfidanti si sono trovati irretiti da questa campionessa dai natali veneti e dai colori campani, che in 1.12.8 ha preceduto l’altro Jet in gara, cioè Spinello e Santiago D’Ete, opportunista di vaglia guidato con precisione chirurgica da Roberto Andreghetti.
Apertura con i gentleman, tattica arrembante per Powder Fi e Giancarlo Moretti e nonostante enorme dispendio energetico, vittoria a mani basse sui contro favoriti Leroy Giò e Canali in 1.16.7 mentre alla seconda, handicap ed anziani in scena e colori rosso verdi di casa Biasuzzi in evidenza grazie ad Overkam Bi, panzer diretto con saggia scelta dei parziali da parte di Antonio Greppi preminenti in un siderale 1.15.0 sulla media distanza nei confronti di Onorato Mark e Rossi Dream. Qualità in ascesa alla terza corsa, referenziata vetrina per la leva 2012 con Time Wise As e Gocciadoro fedeli al ruolo di favoriti e preminenti su Tramontana e Triska Cagemar in 1.14.6.ed alla quarta, griffe Jet sul gradino più alto del podio grazie al tempista Trogone, un allievo della coppia Ehlert/Vecchione che in 1.16.6 ha facilmente disposto della concorrenza precedendo Tilde Mati ed il compagno di paddock Tayson Jet. La quinta della serata rappresentava il logico spartiacque tra la fase d’inizio e l’apice tecnico, con anziani di eccellente lignaggio i pista sulla selettiva distanza del miglio, sfida che aveva nei vincitori classici Newyork Newyork e Neander Jet i soggetti maggiormente seguiti al betting e nel velocista Niki Del Duomo una solida alternativa. All’epilogo, favoriti in posizioni di rincalzo e performance monstre di Phaebo Rivarco, che in 1.13.0 ha sbaragliato il campo battendo Newyork Newyork e Neander regalando, il raddoppio a Vecchione, una doppietta che poco dopo ha assunto i connotati del “triplete” in virtù della fuga a tempo di record di Selenio, che in 1.12.8 ha posto margine incolmabile dalla concorrenza capitanata da Shadow Gar, vittima di un errore in partenza e poi autrice di una spettacolare rimonta mentre Scarlet Bi ha completato il podio.

Questa news è stata letta 272 volte dal 10 Agosto 2015