Ago 21

Merano: le corse di domenica 23 agosto 2015

Ippodromo MeranoDebutti in siepi. Premio Caimi per tre anni all’esordio sugli ostacoli: sfida al training tra Favero e Romano Cross per Gr, Amazzoni e Fise/Ante: undici partenti e spettacolo garantito Parterre animato dalla musica dal vivo, con angolo champagne e sorbetteria Si torna al programma classico a Maia, con quattro prove in ostacoli e tre piane per gentlemen rider e amazzoni. Il clou è riservato ai 3 anni al debutto sulle siepi nella corsa che ricorda Massimo Caimi: in pista sei pretendenti al 50% presentati da Paolo Favero e al 50 da Raffaele Romano.
Come sempre l’ippodromo apre alle ore 12 con la possibilità di pranzare e, durante le corse, il parterre verrà animato dalla musica dal vivo – nell’occasione si esibiscono Evi Mair e Michele Ometto - nella zona fra le due tribune dove si trovano anche angolo-champagne e sorbetteria. Per i bimbi a disposizione il parco giochi e il pony per piccole passeggiate.
Ingresso euro 5, ridotti euro 4 (carte turistiche, over 65), ticket famiglia euro 8.

Amici-nemici, la partnership più vincente dell’ostacolismo recente scioltasi l’inverno scorso, Favero e Romano firmano il training dei sei del Caimi. Sfida nella sfida nella quale, se a valere dovesse essere puramente la qualità in piano, la pole position dovrebbe essere appannaggio di Panther Cat, la punta di Romano che vi sale pure in sella dirottando sulla sua seconda scelta, Kamaran (non male in piano settimana scorsa sulla pista) e chiudendo il cerchio con Lady San Rossore (El Rherras). Favero risponde con Triple Pursuit (suoi colori) affidato a Bartos e abbinato al compagno di scuderia Sarhaan (alle redini Pastuszka, che rientra domenica dopo l’ennesimo infortunio stagionale), mentre il terzo è Devonian interpretato dall’irlandese Derwin. Un paio di buoni prospetti, ma anche tanti punti di domanda grandi così, ma è normale quando si parla di debuttanti.
Volti noti invece nelle altre per saltatori. Nel Foto Press (siepi discendente) il talentuoso Principe del Mare deve vedersela con l’ospite Chicago atteso in crescita, nel Guidsun (steeple discendente) Hurricane Mix è chiamato alla conferma dell’ultimo bel successo.
In undici affrontano il cross del Premio Oreste de Strobel rivolto a Gr, Amazzoni e Fise/Ante. Si rinnovano gli incroci fra i vari Missed Approach (Belluco, capoclassifica del relativo campionato cross), Regain Madrik (Wendel, vincitrice del campionato l’anno scorso), Doux Amer (Bonacina), Monjoliano (Shanahan), con la novità Crack Chichi (Peprna), valente in età giovanile e ora incanalato sulla nuova specialità.
Apertura ristorante ore 12.00 – Prima corsa ore 15.20

Questa news è stata letta 344 volte dal 21 Agosto 2015