Set 11

Capannelle Galoppo: le corse di domenica 13 settembre

Capannelle Regina Elena 2013Due anni alla ribalta nelle tradizionali listed Rumon e Repubbliche Marinare. Ottimi protagonisti in pista. Rientra tra i tre anni Circus Couture in vista del Di Capua. Autunno, la stagione dei puledri di due anni. Intendiamoci climaticamente e anche per il calendario l’autunno non è ancora cominciato ma l’ippica, si sa, sfugge alle catene di tante regole. Non a caso celebra quattro o cinque volte il suo ideale inizio d’anno e cosi anche per le stagioni. La primavera inizia convenzionalmente con la apertura di Roma e poi di Milano in erba, l’autunno appunto prende il via con l’inizio delle corse buone a settembre e non è un caso se proprio nella prima festività si celebri con un HP che si chiama appunto handicap di autunno. Puledri allora, questa è la loro stagione e ovviamente Capannelle non si sottrae al suo ruolo che è sempre di selezione. La scorsa settimana abbiamo tenuto a battesimo nella stagione i flyer che ci hanno regalato una coppia di possibili campioni, adesso ecco le femmine che guardano al prossimo Dormello, pattern conclusiva o quasi per loro nella stagione, e lo fanno grazie alla disputa del Repubbliche Marinare che è nella tradizione del calendario romano cosi come il Rumon, antico nome etrusco del fiume Tevere prepara a due corse, il milanese Gran Criterium e il successivo Berardelli che una volta si chiamava Tevere e cosi si spiega il segreto del nome. La corsa di avvicinamento in etrusco e il gran premio con il vero nome del fiume biondo. Prepariamoci dunque a vivere un pomeriggio che sarà significativo per la selezione dei due anni come ci dimostra anche il consueto sguardo all’albo d’oro che ci ricorda intanto che dobbiamo trovare i successori degli ultimi due vincitori che sono Cherie Good tra le femmine e Ginwar tra i maschi. Un passo indietro ci segnala che il Repubbliche Marinare è corsa che celebra campionesse, ecco infatti i nomi nel tempo di Bugia, Rumba Loca, Kykuit, Dionisia, My Sweet Baby, Cherry Collect e Punta Stella. Si va lontano se si vince il Marinare ed anche il Rumon che nel suo passato ha lanciato cavalli come Priore Philips poi esplosivo a tre anni, Gladatorus campione anche nel mondo, Spirit of Desert, Turati e Le Giare. Tutte e due le corse saranno sulla distanza dei 1500 metri e in pista grande, quella severa con la dirittura di quasi 850 metri. Ogni domenica è una festa a Capannelle, qualche volta, anzi spesso, molto di più e questo è un pomeriggio di quelli. Due listed a dirci che è giorno di gran selezione, una super condizionata sui 1500 di tre anni che permette agli appassionati di vedere all’opera Circus Couture, il secondo del Vittadini, anche lui come Karpersky martedì scorso in vista del Di Capua opposto tra gli altri a Winklemann, la consueta maiden, sui 1400 e ben affollata, per i due anni ancora una volta rosa e questo è forse il segno distintivo del pomeriggio che da spazio anche ai gentlemen e alle amazzoni che alle capannelle sono una piacevole costante. Per quattro volte si correrà in pista grande e per tre sulla preziosa all weather nuova di zecca dopo i grandi lavori dell’estate. Distanze che vanno dai 1400 ai 1600 metri. Cosa ci aspetta nella listed femminile ? Tanti motivi di interesse. Intanto saranno in otto, un buon numero per una listed, tutte sui 1500 metri e tra loro anche la seconda del mantovani che è la listed di chiusura della primavera. Si chiama Pair ou Impair ed è allieva di Stefano Botti come il dernier cri Cassina de Pomm che ha appena esordito proprio a Roma vincendo bene. Due cavalle che possono andare lontano durante l’autunno ma che dovranno prima vincere la concorrenza delle altre che sono la fresca vincitrice alle Capannelle Moira in Love, Mamma Maremma che ha siglato il “ maremmano” Tolomei, Dothraki Sea che è seconda di listed e contro i maschi, nel Partenopeo ad Agnano. Poi ancora Rabiosa Fiore che ha vinto a Milano, Torcida che ha corso bene a Napoli come Renèe Montoya. Un bel campo di partenti, la qualità non fa certo difetto. La risposta dei maschi nel Rumon è altrettanto probante in termini di qualità perché forse potremmo anche dire di poter vedere in azione il migliore della generazione perché Azzeccagarbugli ha impressionato nella sua vittoria per dispersione nel Criterium Partenopeo. Riprova contro di lui il terzo di quella sera ovvero Irishman Mark terzo anche nel De Montel che si fa forte anche del compagno Belmont Black, poi ecco Arcan Boy che ne ha vinte due su due a Napoli dove ha trovato il successo anche Staisenzapenzieri e c’è da rivedere subito all’opera anche Amintore che ha corso bene a Roma. Di sicuro due belle prove che daranno molte indicazioni per l’immediato futuro cosi come la corsa di Circus Couture sfidato da sette avversari. Come sempre buon divertimento come le corse di Capannelle.

Pronostici della Giornata

Questa news è stata letta 466 volte dal 11 Settembre 2015