Set 15

Arcoveggio: le corse di giovedi' 17 settembre 2015

Ippodromo ArcoveggioRiapertura in grande stile per il trotter bolognese dell’Arcoveggio nella sua accezione ideale del giovedì, con la Tris a farla da padrona in un contesto divertente che dalle 15.30 sino alle 19.00 chiamerà a raccolta gli appassionati felsinei dopo tre mesi di assenza delle competizioni ippiche causa trasferta vacanziera in quel di Cesena. Media distanza da percorrere, partenza dietro le ali della macchina e idee chiare in ottica pronostico per il qualitativo clou di metà settimana Premio Radio International, sfida che ha nei soggetti collocati all’estremità dello schieramento i più seri candidati alla vittoria, dalla rivelazione estiva Phebo Rivarco, all’ambiziosa Padania Zeta, passando per il tenace Isaak Bi, pur senza trascurare lo stacanovista Orfeo Jet, mattatore della stagione romagnola, ed il concreto Osio.
Difficile per gli altri, ma lo schema affollato e l’impegnativa distanza spesso riservano sorprese: e allora spazio alle speranze di podio del veloce Oxygen Dany, partner di Francesco Tufano nelle prove riservate agli “allievi” e nel frangente affidato alle abili scelte di Marco Stefani, nonchè di New Phot Guy, danese dai prestigiosi trascorsi rientrato dopo lunga sosta e preceduto da incoraggianti voci da parte del suo entourage, con la ritrovata Nubiana Guasimo ad inseguire il marcatore, dopo un positivo scorcio agostano tra le piste di Ferrara e Cesena.

Si inizia alle 15.30 in compagnia di uno stringato quanto qualitativo sestetto di cadetti, gli attuali quattro anni ormai in procinto di passare tra i grandi, i quali battaglieranno sui due giri pista per un possibile ruolo di front runner da parte di Smeralda Op, mentre al suo esterno si alterneranno il giornaliero Schillaci Car e l’ospite toscano Saimon Barboi, mentre dal veneto arriva So Chic So Font con il mirino rivolto ad un ben remunerato podio. Poi, puledri alla ricerca del primo hurrah di una verde carriera con la debuttante Ula Jet ad incuriosire dopo positivo trial di qualifica e grazie alla referenziata partnership con Andreghetti, mentre dalla Pradona giunge Usain Dei Daltri che Lorenzo Baldi annuncia in ulteriore progresso dopo l’incoraggiante debutto. Dopo due sfide riservate ai prof, il testimone passa ai gentleman con il sopraggiungere della terza, miglio per quattro anni che Soraya Grif e Zorzetto prenotano sin dall’antepost, con la regolarità di Salsa Piccante e di Scarlet Matto ad inserirne i nominativi tra i papabili alle posizioni nobili del roster.
Alla quarta, asticella in alto per la notevole qualità degli otto partecipanti, con il pronostico aperto alle più svariate soluzioni, dal coast to coast di Terribile Gs e Andreghetti, al pressing di Tiffany Bez e Pietro Bezzecchi, senza dimenticare l’opportunismo della veloce Tina Pan, proposta di Giorgio Cassani. Tornano i gentleman alla quinta corsa, intricato handicap sulla media distanza che vede Loreto de Santana e il decano dei “puri” bolognesi, Giancarlo Masetti, in pole nel pronostico, con Mozart Matto e Filippo Monti ad inseguire da quota meno venti metri non senza chance di vittoria, per chiudere con Tritone Lady e Incos, giovane velocista di scuola cesenate il tre anni, esperto pirata delle piste l’undicenne allievo di Lorenzo Baldi, favoriti rispettivamente alla sesta e settima del lungo giovedì sotto le Due Torri.

DOMENICA 20 SETTEMBRE GRAN PREMIO CONTINENTALE: nell’occasione Carosello a Cavallo del Reggimento Artiglieria di Milano, sfilata storica dei muli degli Alpini, asini e fattrici, GLI ASINELLI da cavalcare per i BAMBINI, HIPPOTRAM, Maxigonfiabili, Animazioni. Mostra sulla Grande Guerra.

Questa news è stata letta 345 volte dal 15 Settembre 2015