Set 18

Capannelle Galoppo: le corse di domenica 20 settembre

Capannelle GaloppoE’ il pomeriggio dei due anni esordienti alle Capannelle, ma c’e’ spazio per quelli che puntano in alto insieme ad anziani di valore. Qualita’ alle Capannelle. Il mese di settembre è quello in cui per tradizione si vendemmia. Anche nel turf e una buona vendemmia ha il connotato di belle corse per esordienti. Le prove per i debuttanti tra Milano e Roma costituiscono uno dei motivi tecnici salienti del mese. Sono infatti la occasione per vedere all’opera cavalli, maschi e femmine divisi, che in potenza possono anche guardare al futuro con molto ottimismo. Spesso accade appunto che in queste prove si nasconda il maschio o la femmina di spessore, magari anche il campione. E’ una tradizione che non dobbiamo assolutamente perdere perché la vera grande selezione passa attraverso passaggi canonici ed imprescindibili che hanno Capannelle come teatro elitario e deputato. Prepariamoci quindi a vivere con grande attenzione le due prove che hanno raccolto tra i maschi otto protagonisti e tra le femmine ben 13 a testimonianza che esiste ancora un turf che vuole percorrere e non smarrire la strada maestra. Naturalmente ci sarà spazio per i due anni già noti. Per loro, saranno sei, sono pronti i 1500 metri della pista grande, il fil rouge tecnico del pomeriggio(sei volte contro la una sola sul dirt). Quasi una chiamata finale per qualcosa di buono che può essere anche eventualmente il Gran Criterium oppure se dotati di maggiore stamine anche i 1800 metri del Berardelli a Roma. In campo Approvation, Doctor Gianni, Familiar Destiny, Irishman Mark, Lord Schekin, Monster Legend. Sarà corsa vibrante e strenuamente lottata, il vincitore potrà guardare al futuro con ottimismo. Il pomeriggio non ci regala listed oppure pattern, verrà ovviamente di nuovo questo momento, tuttavia con le due debuttanti e le ben tre qualitative condizionate Capannelle tiene sempre alta la tensione tecnica e di selezione. C’è dunque spazio per gli anziani di un certo valore sui 2200, una anticipazione della prossima listed Villa Borghese, con in campo calibri come Cospirator, Demeteor, Freedom Holder, Pentagono, Slowpoke. Si tratta di cavalli di valore che chiedono proprio a questa prova il viatico per alzare il tiro quanto prima. E’ ciò che in fondo accade anche con le femmine, sempre di tre anni e oltre, che chiaramente sui 2000 della pista grande provano lo stesso tracciato della corsa dei sogni che in ottobre sarà il Lidia Tesio. Ovviamente si tratta di una meta lontana e che va guadagnata, forse prima passando per il prossimo Archidamia di inizio ottobre come ha già fatto con successo una volta in carriera Valvibrata che sarà della partita insieme a Lucky Serena altra listed winner opposte anzitutto a Legal Trip ma anche A Fari Spenti, Alsrab, Iole My Love, Taxi Deal. Davvero cinque corse che non potranno non catalizzare la nostra attenzione, il connotato comune a tutte è la ricerca di selezione che è sempre la grande priorità di un turf che vuole essere tale sul serio. In tutto gusteremo le consuete sette corse, come detto ben sei sulla pista grande e con distanze dai 1400 ai 2200 mentre le altre due saranno un handicap ed una reclamare. Ancora una volta trascorreremo un pomeriggio intrigante alle Capannelle con le corse, con i cavalli ma non solo.
Qui i Pronostici della Giornata

Questa news è stata letta 381 volte dal 18 Settembre 2015