Set 28

Merano: risultati di sabato 26 settembre

Ippodromo di Merano ( FOTO PRESS ARIGOSSI )Finale incredibile del francese Martalin nel Premio delle Nazioni che beffa Ara Gold. Fra i giovani top-steepler Little Bruv s’impone su Prince Sumitas Esaltante edizione della Gran Siepi con finalone in volata a sei racchiusi in un pugno di lunghezze. Unico fuori campo l’atteso irlandese Thousand Stars montato dalla star Ruby Walsh, inadatto evidentemente a Maia. Mentre il bianco di Mullins alzava bandiera bianca, dopo l’ultima siepe si scatenava la bagarre, tutti a cercare di agganciare il battistrada Fafintadenient ma niente, Vana Jr in sella al ceko non mollava un metro trionfando. Alle sue spalle Sol Invictus (secondo come l’anno scorso) emergeva dal traffico con uno spunto che ne conferma la classe, terzo Chiaromonte ancora una volta autore di un bel rush conclusivo, a un niente pure il francese Taupin Rochelais, il ceko Makler e il tedesco Falconettei. Una Gran Siepi che ha reso onore al suo padrino, Hurricane Fly, il cavallo-mito venuto dall’Irlanda che ha aperto la sfilata sotto l’applauso del pubblico.

Emozionante finale anche del Premio delle Nazioni-Crystal Cup: quando dopo 5.500 metri dei 6 chilometri di cross sembrava tutto deciso, con Ara Gold in chiaro vantaggio, il francese Martalin cominciava a guadagnare lunghezza dopo lunghezza. Eppure ancora dopo il salto dell’ultima pareva impossibile un sorpasso che invece il jockey Cissel materializzava con chirurgica precisione sul palo, per la gioia del trainer Quinton leader della Crystal Cup (circuito a tappe di corse in 12 ippodromi europei).

Il francese più atteso del pomeriggio, Prince Sumitas, è stato invece sconfitto dal nuovo astro emergente del team D’Altemps-Favero per la guida di Joe Bartos, vale a dire Little Bruv, re del Premio Steeple-Chases d’Italia.

Questi gli esiti delle tre prove di gruppo, altri successi per Fantastico Daniele con Pollioni sugli ostacoli del Panathlon e, in piano, di Elisabetta Marcialis con Salar Glorious, di Antonio Ferramosca con Atomic Law e di Lena Mattuzzi con Apelle Fan.

Un’eccelsa vigilia al giorno più importante dell’anno, domenica 27 settembre, quello del Gran Premio Merano.
Nella foto di ( @ FOTO PRESS di ARIGOSSI ) il passaggio del laghetto; da sx a dx: Martalin, Monjoliano, Billy Silver, Arman, Hades Des Mottes, Interim e Ara Gold.

Questa news è stata letta 258 volte dal 28 Settembre 2015