Ott 5

Arcoveggio: resoconto di domenica 4 ottobre

corsa bolognaA San Petronio, nel Criterium, spicca l’imbattuto United Roc. Pomeriggio grandi firme all’Arcoveggio, Criterium ed un contorno di belle corse impreziosivano la domenica dedicata a San Petronio, patrono della città, con un cielo capriccioso ad incorniciare l’impianto felsineo senza peraltro scoraggiare l’affluenza degli appassionati, giunti numerosi in Via di Corticella.
Il clou proponeva sette tra i migliori puledri illustratesi nel primo scorcio di stagione, con l’invitto United Roc prima scelta al betting e Usago Luis solida alternativa in ottica vittoria, in sottordine, Urlo D’Ete, Us And Them e il precoce Ultimo Sogno. Dopo un primo segnale annullato, United Roc assumeva il comando delle operazioni sotto il pungolo di un velleitario Ultimo Sogno, con Lorenzo Besana a respingere Francesco di Maggio, mentre alla corda Up in The Air precedeva Urlo D’Ete, spostato al largo da V.P. in anticipo su Usago Luis. Sull’accelerazione del leader, Urlo D’Ete mollava la presa, mentre Usago trovava posto in corda e Us And Them si sistemava in terza posizione; in retta, tutto molto facile per United, al quinto successo in carriera e secondo posto per Usago, terzo Us And Them, poco incisivi gli altri.

Delusione in apertura per i sostenitori della coppia Shango Group/Filippo Monti, leader senza colpo ferire ma facili prede dei sorprendenti Spirit Rok e Giancarlo Masetti, quest’ultimo davvero ispirato nello scegliere i tempi dell’attacco mentre al terzo posto, lontano, è giunto il duo Marco Lasi/Speedy Muttley, il tutto in un normale 1.17.2.
Ancora un flop dei più attesi alla seconda corsa, Tiger Rag al comando con parziale veemente, ma a corto di argomenti a palo lontano nonostante ritmo blando e stucchevole melina per gran parte del percorso, vittoria quindi di un ritrovato Toledano che ha chiuso a proprio favore la partita ben diretto da Beppe Lombardo Jr, spaziando sull’accorrente Toshiba As e su Turner As in 1.16.7.
Poi, eccellenti cadetti impegnati sulla breve e debacle per Synphonia Mn, favorita al betting ma mai incisiva lungo i due giri di gara con Sweetn Sour e Vecchione saldi battistrada dalla partenza all’arrivo con vittoria in 1.15.7 su Sunset Gar e Shining Wise.
Anziani di lungo corso dal prestigioso palmares per il ritorno in pista dei gentleman, plebiscito tecnico a favore di Lex Wise ma un errore nelle fasi d’avvio ha di fatto estromesso l’ospite toscano mentre un avvincente arrivo tra le amazzoni Devidè e Dami ha visto quest’ultima prevalere in sediolo al suo Noram Ln in 1.16.4 davanti all’avversaria e a Richmond, terzo dopo percorso manovrato, Matteo Zaccherini alle redini di Pericolo Muttley, ed alla terza ko tecnico per Tamara del Rio e Ti Amo Bigi, con la guidata di punta di fioretto da parte di V.P Dell’Annunziata in sulky a Tahiti Bi che in 1.17.1 ha tenuto a bada le velleità di Trudi Fks con Tenastrik Si a completare il podio.
Sotto una fitta pioggia è andata in onda la settima corsa del convegno, con Passion Barboi e Andrea Farolfi facili alla meta secondo copione in 1.15.9 e la trascurata Perla Nera al secondo posto nei confronti di Prodigio. Alla ottava, una delle sfide dal maggior tasso tecnico della domenica bolognese, fuga in avanti di Poseidon Bar sulla rottura del Bellei Pinerolo, ma vittoria dopo percorso arrembante di Persiade Lans pilotata con fiducia da Marco Volpato e preminente su leader 1.15.8, mentre il gran finale di Pin Speed Gad Sm ha fruttato un ben retribuito terzo posto al pupillo di Roberto Vecchione.
PROSSIMO APPUNTAMENTO: DOMENICA 11 ore 14.30, corse e "HippoPark" Animazioni e Laboratori per i BAMBINI.
HIPPOSPORT MULTISALA ARCOVEGGIO APERTA TUTTI I GIORNI, DALLE 10.30 ALLE 19.30, LUN. DALLE 13
.

Questa news è stata letta 233 volte dal 5 Ottobre 2015