Ott 7

Capannelle Galoppo: le corse di venerdi' 9 ottobre 2015

Ippodromo CapannelleSuper Tris Quarte’ e Quinte’ per chiudere il pomeriggio alle Capannelle. Tanti partenti ancora una volta nel festival della pista dritta. Che super tris, quartè e quintè alle capannelle. Una costante del programma romano che onora al meglio il proprio ruolo di ippodromo trainante nel panorama del turf italiano. Alle capannelle si coniugano qualità, selezione con spettacolo, interesse e numero di partenti. Il venerdì è pomeriggio riservato ai velocisti, un festival con cinque corse in pista dritta e le altre due sul dirt. Distanze quindi che andranno dai 1000 ai 1600 metri. Due gli handicap, una la maiden e una la condizionata. Quella appunto per i due anni prevista sui 1200 metri della pista dritta e di buon livello grazie alla presenza di cavalli come Hortos oppure L’Immensità ma anche Monte Oe, Pericolo Imminente e Vincent Vega. Nella maiden saranno in 11 e tutte femmine di due anni questa volta sui mille metri. In tutto nel pomeriggio scenderanno in pista 75 cavalli, quasi 11 in media per ogni corsa, sarà spettacolo. Ovviamente il momento più alto da questo punto di vista lo raggiungeremo quando al termine del pomeriggio scenderanno in campo i ben 16 protagonisti della corsa tris che sarà anche quartè e quintè. Tutti sui 1100 la distanza che si sta facendo prepotentemente largo perché permette al flyer puro di esserci ma anche a quello che fa meglio i 1200 metri. C’è spazio per tutti quindi e con una scala capeggiata da una Mamma Ela in forma con ben 63,5 chili. Inutile fare pronostici, questa è proprio una corsa da non perdere e da gustare con una scala che si chiude a quota 50. Ecco Adsense, Biography in forma, Capitan Chic, Shining Diamond, Ridge Racer, Guiness Will, Salar Livius, Miss Campidano, Mardom, Actual tanto per citarne alcuni. Ognuno dei protagonisti ha la sua bella chance e come sempre alle capannelle non ci si annoia.

Questa news è stata letta 505 volte dal 7 Ottobre 2015