Ott 26

Capannelle Galoppo: ODELIZ vince il Longines Lydia Tesio

Ippodromo Capannelle Longines Lydia Tesio 2015Il Premio Longines Lydia Tesio (gruppo 1, 264.000 euro, m. 2000 p.g.) corso oggi, domenica 25 ottobre, all’Ippodromo Capannelle, è tornato terra di conquista per le femmine straniere. Dopo due edizioni di successi made in Italy con il team Effevi, Branca, Botti, nell'albo d'oro del prestigioso Gruppo 1 entra il nome di una cavalla proveniente da oltre confine: Odeliz.
Arrivata a Roma dallo Yorkshire con i favori del pronostico, la saura di cinque anni di proprietà della svizzera Barbara M. Keller, allenata dall’irlandese Karl Burke e con in sella il jockey olandese Adrie De Vries ha tenuto la testa del gruppo delle migliori imponendosi sul palo per un’incollatura sull’attesa Sound of Freedom (Scuderia Effevi - Stefano Botti) con Fabio Branca. Terza ancora una straniera, la francese Via Pisa (Haras de Saint Pair - Fredy Head) con Thierry Jarnet.
Entusiasta il clan della vincitrice, e in particolare la proprietaria Barbara M. Keller:
“Vincere qui a Roma è stato fantastico - ha detto - ancor di più di Deauville di fine
agosto, forse perché questa è stata l’ultima corsa di Odeliz”. Barbara M. Keller,
infatti, ha iscritto la figlia di Falco che aveva acquistato a tre anni, alle prossime
aste di Newmarket di dicembre: “La cavalla ci sta dando le maggiori soddisfazioni
ora in maturità - ha detto ancora la proprietaria - ma è giunto il momento di venderla”.

Con quella odierna le vittorie di Odeliz passano a sei, compreso il Prix Jean Romanet gruppo 1 di Deauville, su un totale di 23 corse disputate in carriera.
Kaspersky fa suo il Premio Ribot - Memorial Loreto Luciani
La seconda corsa più attesa della giornata è stato il Premio Ribot - Memorial Loreto Luciani (gruppo 3, 77.000 euro, m. 1600 p.g.) riservato ai miler di 3 anni e oltre. Come da pronostico si è rinnovato il duello tra Circus Couture e Kaspersky. Condotto da Umberto Rispoli a vincere nettamente è stato quest’ultimo. Kaspersky, allenato da Edmondo Botti e di proprietà dell’Allevamento La Nuova Sbarra, ha battuto di una lunghezza e mezza Circus Couture (Scuderia Effevi - Stefano Botti) che era montato da Fabio Branca. Terza piazza per Porsenna

Questa news è stata letta 269 volte dal 26 Ottobre 2015