Nov 30

Arcoveggio: resoconto di domenica 29 novembre 2015

Ippodromo ArcoveggioSky Dancer balla sulle Due Torri. Il Premio Due Torri-Memorial Avv.Augusto Calzolari ha proiettato l’ippodromo felsineo ai vertici dell’ippica nazionale in virtù di un eccellente e qualitativo campo partenti, nel solco della pluridecennale storia della sfida riservata ad indigeni di quattro e cinque anni. Un miglio per nove, diffuso equilibrio ed una trama tattica davvero intrigante, questa la cartolina di un Due Torri privo di figure di secondo piano e con Supermar prima scelta di un intricato betting nel quale trovano ampie simpatie anche il classico Super Capar e e la rivelazione stagionale Simpaty Trio.
La cronaca della corsa parla di un violento parziale grazie al quale Supermar ha strappato la leadership a Simpaty Trio, con Seleniost subito out per una irrimediabile rottura e Sky Dancer al largo pedinato da Superbo Capar, mentre Rob Mabel restava allo steccato e Sonny Club stentava a reperire un posto alla corda dopo aver tentato partenza veloce. Dopo un quarto di gara, la sfida si accendeva e Supermar subiva il violento forcing di Sky, con Lorenzo Baldi e Gocciadoro decisi nel mantener le posizioni e con Superbo Capar in seconda pariglia esterna ad osservare il match chiudendo allo steccato Simpaty Trio, gli altri ad arrancare.
Cronometri bollenti e fasi finali vissute a velocità siderali, con Sky Dancer preminente a metà della dirittura d’arrivo e Supermar in calo, Superbo Capar aggressivo al largo e Simpaty minacciosa all’interno: il palo a sancire la vittoria in 1.13.2 di un ritrovato Sky Dancer e del suo mentore Alessandro Gocciadoro su Superbo Capar e Simpaty Trio, encomiabili valletti ben guidati da Beppe Lombardo Jr e da Marco Stefani.

Questa news è stata letta 427 volte dal 30 Novembre 2015