Dic 7

Casalone: le corse di mercoledi' 9 dicembre 2015

Grosseto Ippodromo del CasaloneGiornata di Gran Premi Mercoledì 9 dicembre, in occasione della chiusura della stagione autunnale all'ippodromo del Casalone : la Listed Race Gran Corsa di Siepi di Grosseto, il Grande Steeple Cross Memorial Ettore Tagliabue e due grandi premi per cavalli anglo-arabi : i migliori della razza che si sfidano non soltanto per il premio , ma anche per il "neretto" che distinguerà i futuri stalloni e fattrici di pregio.
Saranno in pista i migliori cavalli e fantini delle specialità, in un pomeriggio di corse che ha raccolto ben 70 partenti in 7 gare !
Apertura del ristorante alle ore 12 e inizio corse, come sempre con ingresso gratuito, alle 14,20 subito con lo spettacolare steeple cross, nel quale l'ottimo Ara Gold, già vincitore della stessa corsa un anno fa, tenterà la rivincita con Hurricane Mix, vittorioso all'ultima uscita.
Alla seconda corsa Y Me Rebelo dovrebbe essere migliorato dal rientro stagionale e tenterà il bis nel clou dell'annata in ostacoli, la Gran Corsa Di Siepi di Grosseto che due anni or sono lo lanciò verso una vittoria in gruppo 1. Gli avversari saranno il vincitore della passata edizione, Khalshany ed il lanciatissimo Relco Sud Ovest, vincitore delle ultime due corse fornite.
Poi il secondo del Gruppo 1 Criterium d'Inverno a Merano, Multiplier monopolizzerà la scena nel premio siepi d'Autunno, con Peintre Elusive dalla Cecenia a fare da contrasto.
Nella quarta corsa, premio Chiusura, sui classici 1750 metri per cavalli di quattro anni ed oltre, saranno in 10 a cercare di battere Bochalet Da Clodia, che ha vinto tutte le corse disputate meno una : il premio Chiusura del 2104, che allora era discendente limitato e nel quale fu sconfitto da Pressing De Mores al quale rendeva 12 chili e che oggi, con solo tre di vantaggio, sarà comunque l'avversario più insidioso, mentre per il terzo posto Profondo Rosso, Quantu Alese, Pampheros Baio e Santu Padre sembrano equivalersi.
Alla quinta i purosangue sui 2200 metri con Xilofono favorito contro Roaring Suglas.
Alla sesta corsa, premio D'Autunno, sarà la volta dei tre anni sempre a 1750, che hanno risposto all'appello in 14 e qui il pronostico è tutt'altro che scontato, anche se la forma sarda, rappresentata dalla femmina Tosca Prepotente e da Teodorico sembra poter prevalere su quella toscana, con i "Da Clodia" Buriana, Tempesta,Ninfa e Vitruvio, oltre a Bombardino e Tay Tay; occhio anche a Tourbillon, autore di buon debutto.
Intricatissimo handicap all'ultima corsa, alle 17,20, con ben 12 partenti : Wild Mover, Yampuga, Grand Champion e Chanel Tango sembrano i più probabili, ma ci stanno in tanti, per una trio che promette felicità !

Questa news è stata letta 651 volte dal 7 Dicembre 2015