Dic 16

Arcoveggio: le corse di giovedi' 17 dicembre 2015

Ippodromo BolognaInizio ore 14.25. Giovedì di grande suggestione all’Arcoveggio, con il gotha delle redini lunghe in trasferta sotto le Due Torri per dare vita ad un convegno su cui spicca un miglio riservato ai tre anni posto come settima manche e, tra le pieghe del programma, anziani di talento e cadetti dalle spiccate qualità velocistiche nonchè dal pluripremiato palmares.
Miglio per sei nel nome di un carneade tanto caro agli appassionati emiliano/romagnoli in attività negli anni ’90, lo stacanovista Natale Nicola, con un diffuso equilibrio tattico e notevoli aspettative in ottica cronometro: questo il biglietto da visita del centrale nel quale spiccano le notevoli chance di Time Wise As, carta Gocciadoro e colori francesi del Signor Saguin, soggetto dalla crescita esponenziale, in pista per preparare la campagna parigina del gennaio 2016, mentre l’ospite milanese di casa Gubellini, Trafalgar Wise Gi, scende sulla direttrice Autostrada del Sole per riprendere il discorso con la vittoria interrotto nel lontano luglio 2015, senza peraltro trascurare la linea vincente di Tuono Lunare, reduce da un triplete di spessore sempre accompagnato da Antonio Greppi, e la velocità di Tom Ford Bi, piazzato classico di Vp Dell’Annunziata anch’esso a digiuno di successi da svariati mesi.
Nel solco del refrain,”pochi ma buoni” il pomeriggio presenta alle 14.25 il suo prologo in compagnia dei due anni, sei al via sulla breve distanza, con l’invitto Unique du Kras chiamato a confermare il vittorioso debutto in partnership con Alessandro Gocciadoro, mentre alla seconda un referenziato quintetto di anziani darà vita ad una delle sfide a maggior tasso tecnico del pomeriggio, altro miglio dal possibile exploit cronometrico, come si evince dalle presenze dei veloci Rico, con Vp Dell’Annunziata, Pato Effe e Rouen As, atout di Andrea Farolfi e Gubellini e One Love, passista di vaglia che Vecchione guiderà con la consueta mano felice.
Il ritorno in scena dei due anni vede il numero dei partenti lievitare e rendere complessa la scelta di possibili protagonisti, con undici soggetto alla ricerca del primo hurrah vittorioso e Ubaldo Capar primo candidato a salire sul gradino più alto del podio, poi, in ordine di preferenza, il rodato Un Sogno Grad, e Uganda Grif, quest’ultima nell’inedita versione Lorenzo Baldi, mentre alla quarta corsa sei reduci da prove d’elite si ritrovano per una delle ultime uscite tra coetanei, con Saetero e Vecchione in probabile fuga e Shadow Gar col suo mentore Gubellini ad anticipare le prevedibili mosse di Sky Dancer e Gocciadoro, il tutto con Spritz Holz e Francesco Facci nei panni degli spettatori interessati.
Si passa ai tre anni con il sopraggiungere della quinta corsa, variabile gentleman da considerare in ottica pronostico e possibile fuga per Tommy Vik e Canali, driver in forma “natalizia” come testimoniano le due vittorie domenicali ma con The King Ovi e Pg Michelotto pronti a ghermire il duo di nuovo conio formatosi con la benedizione di Alessandro Raspante ed alla sesta, anziani lungo corso capeggiati dal penalizzato Rotary Club che Pietro Gubellini guiderà da par suo, proiettandone con destrezza la figura all’uscita dagli elastici, per mettersi sulle tracce di Raquel Valle e sfuggire alla marcatura dei compagni di nastro Rambo di Cesato e Ninja Riz; per chiudere con il match Rivelino/Painty Flying, routinier di vaglia guidati dai corregionali Vitagliano e Castieo, campani da anni trapiantati rispettivamente in Romagna e Veneto.

PROSSIMO APPUNTAMENTO: DOMENICA 20 ORE 14.30 CORSE E GRANDE FESTA "ASPETTANDO NATALE" PER I BAMBINI, ANIMAZIONI e tante attrazioni..
HIPPOSPORT MULTISALA ARCOVEGGIO APERTA TUTTI I GIORNI, DALLE 10.30 ALLE 19.30, LUN. DALLE 13.

Questa news è stata letta 433 volte dal 16 Dicembre 2015