Gen 4

Siracusa Galoppo: resoconto di sabato 1 gennaio 2016

Ippodromo del Mediterraneo"Ghja, primo big del 2016". Inizia al di là di ogni migliore aspettativa il nuovo anno per Stefano Postiglione e Alessandro Amore. Ghja regala al suo team la prima vittoria che conta del 2016, andando al bersaglio nel Premio Romantico, riservato a cavalli anziani. A condurre la figlia di Mujhaid, per il miglio della pista grande previsto in questo handicap discendente, è Carmelo Zappulla che, ai 250 metri dal traguardo, ruba il tempo agli avversari. E’ costretta ad incassare ancora un posto d'onore Grey Bet che, con in sella Sebastiano Guerrieri, riesce a coprire sul palo Coup de Talon, terzo, comunque, su un terreno buono non molto amato. Bissa, così, il duo “Postiglione-Amore”, a segno già, nella seconda corsa del convegno, con il rientrante Notte dei Desideri. Achimenide, intanto, riesce a riscattare l'ultima deludente performance e torna a riprendersi un meritato successo. Si rivede, sul podio del Premio Roccoco, anche Crazy Feeling che, agguantando la migliore piazza oscura il periodo negativo. A chiudere la terna, della periziata per soggetti di tre anni, ci pensa infine Acrisio. Brinda bene al nuovo anno ippico anche l'allenatore Vincenzo Caruso, che apre il palinsesto con la vittoria di Bridge Orteip e sorprende con la prestazione di Fantavita che, a quota più che interessante, risolve il Premio Gotico. Doppio in giornata, però, anche per la squadra Cuschieri- Vizzini- Cannella, protagonista con i favoriti Stam e Alta Quota, rispettivamente nella quinta e nella settima prova in programma nella prima riunione dell’anno all’ Ippodromo del Mediterraneo. Riflettori accesi adesso sul convegno del 6 Gennaio: il Premio Sicilia, Handicap Principale “C” e l’arrivo dei Re Magi, zampognari e cantastorie, saluteranno in bellezza il periodo natalizio.

Questa news è stata letta 3483 volte dal 4 Gennaio 2016