Gen 27

Vinovo: le corse di venerdi' 29 gennaio 2016

Ippodromo TorinoULTIMA SUPERTRIS DEL MESE. Venerdì 29 gennaio si chiude il mese ippico all’ippodromo di Vinovo e si chiude la serie di SuperTris – Quarte - Quinte previste nell’impianto torinese. A febbraio si correrà ancora il venerdì ma per il momento non ci sono abbinamenti con il terno ippico nazionale per eccellenza.

Per il 29 gennaio ancora un menù ricco per tutti gli appassionati. Alle ore 18,30 andrà in scena il Premio BetFLag Scommesse a Quota Fissa, saranno in 14 al via divisi su tre nastri del doppio chilometro. Spicca subito il nome di Thiago Three con l’ultimo numero del campo. Su Roberto Vecchione, in sediolo al cavallo della scuderia Fast Horse, saranno dirottati tanti dei pronostici della vigilia.
Vicino a Thiago three, l’altro cavallo penalizzato di 40 metri sarà quel Trofarello che tante volte ha fatto dannare Marco Smorgon. Il suo allenatore e driver abituale sarà impegnato nel lungo week-end del Prix d’Amerique a Parigi ed affida il suo pupillo a Santo Mollo. Santino saprà far esprimere al meglio Trofarello ma il tentativo resta comunque difficile e impegnativo.
Nel nastro dei 2040 metri Trinacria Font (9), Tino Balilla (11)e Trivet Cash (12) potrebbero essere protagonisti. Al primo nastro attenzione a Tocqueville Fi con Andrea Guzzinati e a Tijuana Bay con Marino Lovera. Una citazione anche per Michela Racca che finalmente ritorna al via in una corsa importante in sediolo a Twig Zac. Per il cavallo di Gabriele e Bruno Gelormini non sarà facile ma la sempre brava Michela proverà almeno ad arrivare nel marcatore.

Nelle altre corse da segnalare la settima in programma con ottimi anziani al via. Rocciamelone su tutti, sempre supportato dalla guida di Santino Mollo ma anche Sherwood bi con Tommaso di Lorenzo, One Love con Roberto Vecchione e Parinaz con Cosimo Cangelosi.

Come sempre ingresso libero e gratuito per tutti con le corse che a Vinovo inizieranno alle ore 15,10.
Al ristorante HippoRistora Orazio e il suo staff proporranno un antipasto della casa e il “Piatto della Nonna”, polenta e salciccia a volontà, a prezzi modici.

Questa news è stata letta 432 volte dal 27 Gennaio 2016