Feb 29

Siracusa Galoppo: resoconto di sabato 27 febbraio

Ippodromo del MediterraneoSamitri batte Difenditi Samitri batte Difenditi. E’ il verdetto del Premio Kampis, Handicap Limitato riservato agli anziani, chiamati al confronto sul doppio km della pista sabbia. L’allievo di Vincenzo Caruso, magistralmente condotto da Carmelo Zappulla, segue la scia di Difenditi che, fino ai 200 metri dal traguardo, aveva imposto la sua andatura alla gara. In sella, alla generosissima femmina schierata di Stefano Postiglione, invece, l’allievo fantino Gabriele Cannarella che ha provato a pararsi in ogni modo dall’affondo finale dell’avversario. A una manciata di metri dal palo, però, subisce l’inevitabile sorpasso di un Samitri che afferra un successo atteso dal team. Ancora sul podio il trainer Caruso, grazie alla terza moneta conquistata da Time Trial.
Avvincente l’arrivo del Premio Seigiada, handicap discendente per anziani abbinato all’ippica nazionale. Grey Arrow e Derrochadora si staccano in lotta dagli avversari e, ai 250 metri dal palo, rubano la scena della terza prova del convegno di galoppo all’Ippodromo del Mediterraneo. Dall’esterno Derrochadora e Antonio Cannella, dall’interno Grey Arrow e Sebastiano Macca duellano fin sul palo. E’ una foto strettissima ad decretare la vittoria della grigia, proposta da Paolo Romano, che riporta al successo il veterano jockey Macca. Positivo ancora Sopran D’Oro che si assicura la terza moneta.
Quota shock per il successo della Venezolana. Alla seconda uscita in carriera l’allieva di Marcello Restuccia, rompe ogni pronostico e vince il duello ingaggiato con Fantavita. E’ il podio del Premio Rea Silva, quarta corsa del pomeriggio ippico siracusano.

Questa news è stata letta 282 volte dal 29 Febbraio 2016