Mar 4

Arcoveggio: le corse di domenica 6 marzo 2016

Arcoveggio AmazzoniNell’affollato panorama festivo del trotto nazionale, Bologna trova ampio risalto grazie ad un convegno ricco di spunti tecnici non disgiunti da simpatiche note di colore, rappresentate da una equilibrata corsa riservata alle amazzoni, che ben si sposa con l’incerto clou riservato ad un ristretto quanto prestigioso manipolo di anziani.
Proprio dalla corsa più ricca del pomeriggio, Premio Festa della Donna-Trofeo ANT Italia, parte la disamina della domenica felsinea, con sei contendenti impegnati sulla selettiva distanza del miglio in un contesto estremamente equilibrato nel quale spiccano i vincitori classici Newyork Newyork e Rossella Ross, nonché la tenace giumenta Padania Zeta, che vanta podi di prestigio conquistati in contese d’elite, mentre il regolarista Suerte’s Cage e il talentuoso Seleniost si candidano ad un ruolo di rilievo, relegando a quello di outsider Ogill Rum, giumenta in evidente declino dopo i fasti estivi di qualche annata orsono.
Alle 14.25 andrà in onda la prima manche dell’accattivante palinsesto, una sfida sulla media distanza per i quattro anni, caratterizzata da un campo partenti stringato ma ricco di individualità, con Taylor Matto e Virzì a fa valere forma al top e il miglior numero dello schieramento, mentre dal Piemonte Andrea Guzzinati sposta il progredito Troupier, con Talito Gso e Lorenzo Baldi minacciosi competitor stante l’ottima condizione atletica del portacolori di Sonia Galanti.
Alla seconda, tre anni in pista e curiosità nel vedere all’opera l’inedito binomio Un Sogno Grad/Andrea Guzzinati con Ulyan Vik e Gianvito D’Ambruoso da non trascurare in ottica vittoria. Testimone ai gentleman nella terza corsa, ancora i cadetti in pista ad accompagnare sette appassionati dilettanti con la coppia Tintoretto Ll e Patrik Romano preferita di misura ai comunque agguerriti Trantola Fi e Vittoria Bosia. Alla quarta, cronometri bollenti per probabile match tra Theodora Ans e Tulipa Grif, tradotto in guide, Lucio Becchetti vs Alessandro Gocciadoro.
A due giorni dalla Festa della Donna, il trotter di Via di Corticella riserva, come da pluriennale tradizione, una corsa alle signore dell’ippica, con ben undici amazzoni per un miglio dalla intricata trama tattica, con la passione e l’esperienza di Lucia Pasqualini messa a disposizione del valido routinier Plitvice D’Aghi, mentre la classe di Oscar Benal proietta Michela Rossi ai vertici del pronostico, con la composita coppia tosco-piemontese Monica Gradi/Rugiada Del Rio in possesso dei numeri per capovolgere il pronostico con percorso arrembante, senza dimenticare l’aurea regolarità di Rumeno Jet, per il quale Laura Burocco intraprenderà la lunga trasferta dalla sua Vercelli.
Si torna ai giovani virgulti con l’arrivo della settima corsa, nove esponenti della leva 2013 alla ricerca della prima vittoria di una carriera ancora in embrione, capitanati in sede di pronostico dall’ospite veneto Umberto Matto, proposta di Francesco Virzì per il training di Stefano Pipesso, i quali dovranno valicare gli ostacoli posti in essere dalla debuttante Uendy Stift, con Francesco Castiglia e da Ultralight, carta di Vp Dell’Annunziata, ed in chiusura, progetti di fuga per Runner Roc, ennesimo atout di Vp, con Singer del Ronco e Muretti in pressing e Rouen Peste Tft all’estrema attesa sotto l’attenta regia di Lorenzo Baldi.
Nel parterre ed in Club House durante il pomeriggio di corse, per festeggiare le donne, esposizioni artistiche, fotografiche ed attrazioni in tema.

DOMENICA 6 MARZO 2016, durante il pomeriggio di corse, Evento "TalentuosaMENTE", con Esposizioni Artistiche e Fotografiche, Attrazioni, Mercatino pro Fondazione ANT Italia onlus; inoltre PER I BAMBINI ANIMAZIONI E LABORATORIO ART-PICTURE.

PROSSIMI APPUNTAMENTI: GIOVEDì 10 ore 14.25; SABATO 12 ore 14.25 Corse e LABORATORI CREATIVI PER I BAMBINI.

MULTISALA HIPPOSPORT APERTA TUTTI I GIORNI, DALLE 10.30 ALLE 19.30, LUN. DALLE 13.

Questa news è stata letta 310 volte dal 4 Marzo 2016