Mar 18

San Rossore: le corse di domenica 20 marzo 2016

San Rossore Premio Pisa 2015La giornata del 126° PREMIO PISA Domenica 20 marzo 2016 è il giorno del Premio Pisa giunto alla 126^ edizione, anche quest’anno nobilitata da un campo partenti qualitativo e numericamente adeguato. Quale sarà il prossimo nome a essere iscritto nell’Albo d’Oro della corsa? Partiamo da Voice of Love che sarà il favorito della corsa sulla scorta della carriera giovanile forte di vittoria in Listed e piazza d’onore in Gruppo 3. Non è semplice rientrare rendendo peso agli avversari a San Rossore ma l’alfiere della Effevi e di Stefano Botti ha classe a sufficienza per regalare a Fabio Branca il suo terzo ‘Pisa’. Proseguendo per titoli, il secondo nome è ancora quello di un allievo di Stefano Botti, Exclusive Potion, vincitore in Listed (dove batteva proprio Voice of Love) e già rientrato vincendo a Roma. Jalapeno è il terzo arrivato nel Criterium di Pisa dopo corsa molto sfortunata ma ha già corso, e vinto, nell’annata. Attenzione. Il Premio Thomas Rook ha propone i suoi candidati City of Stars (primo) e Nice Name (terzo): entrambi allenati da Marco Gasparini hanno attitudini diverse rispetto al terreno pesante di quel giorno e proprio per il terreno buono di domenica prossima Nice Name potrebbe essere la vera sorpresa della corsa. Tutti gli altri se corrono hanno almeno la speranza di fare una bella figura e questo rende, come al solito, molto affascinante questa corsa.

Molto più risicato il numero dei partenti del Premio Regione Toscana, l’altra Listed della giornata. Il cavallo da battere è Shocking Blu e i rivali sono Mickai e Keshiro.

Il Premio San Rossore è l’handicap principale sul miglio giunto all’edizione numero 58. I primi due arrivati del Premio Pisa dell’anno passato sono al via: Clockwinder e Corral Canyon. La partita non è ristretta solo a loro e Alexanor, Carolwood Drive e Marvi Thunders (il campione in carica) sono pronti a intervenire. Attenzione al lanciatissimo Wonderful Wind, che ha siglato un altro handicap principale ma sui 1.200 metri e oggi allunga il tiro sulle ali di una forma super.

La nota internazionale alla giornata è data dalla tappa italiana della FEGENTRI World Cup of Nations, alla quale partecipano sette tra amazzoni e cavalieri provenienti da Stati Uniti, Germania, Francia Norvegia e, naturalmente, Italia. Il David Bellocq ha l’opportunità di allungare la serie favorevole ai rappresentanti francesi grazie a Battier. Sempreverde e l’americano Chris Ortiz e Thunder (vincitore di questa prova l’anno passato) con la norvegese Dina Heggum i principali avversari.

Le altre corse della giornata sono dedicate a Stefano Meli, con un trofeo messo in palio da Goffs UK, alla Banca di Pisa e Fornacette che devolverà anche un contributo a Federico De Paola per il “pensionato ” Laghat e alla Turkish Aerlines con la quale l’Alfea si appresta a a intraprendere una partnership commerciale.

Nel pomeriggio Giulio Battistini del negozio Royale di Pisa sarà il presidente della giuria chiamata a scegliere la signora e il signore più eleganti con … tanto di cappello e che si aggiudicheranno i buoni acquisto messi in palio dal negozio stesso per questo primo San Rossore Hat’s Day.

Come animazione per i bambini animazione a Ippolandia (laboratorio creativo: il mio cavallo si chiama…) e con i pony del Circolo Ippico Il Vignaccio.

Diretta televisiva sul canale 220 alle 11.30 per la presentazione tecnica della giornata e alle 12.30 per le interviste istituzionali. Dalle 14.15 diretta in HD sul canale dedicato 219 di Sky con un dispiegamento di telecamere mai visto prima a San Rossore!

Il programma in formato .pdf

Questa news è stata letta 791 volte dal 18 Marzo 2016