Mar 23

Capannelle Galoppo: le corse di venerdi' 25 marzo

Ippodromo CapannelleVenerdi' eccezionale alle Capannelle. Festival della pista dritta. Tre anni e anziani in tre condizionate spettacolari e per chiudere ecco la TRIS in dirittura Mai un venerdì cosi spettacolare in questa prima parte della stagione appena all’inizio. Quasi meglio di una Domenica. Festival assoluto della pista dritta con fuochi d’artificio finali grazie alla super tris. Andiamo con ordine, in tutto le consuete sette corse, tre saranno condizionate e tre handicap. Sei volte in scena la pista dritta ed una la pista all weather con distanze che andranno da 1000 a 2200 metri. La super tris concluderà il pomeriggio. Tutti sui 1100 metri e anziani, saranno in 13 oggi un numero più che giusto dato anche che la incertezza regnerà sovrana. La scala dei pesi ci regala una forbice ampia da 63 a 50 chili. Quelli di Waylay e di Devastating ma in mezzo tante le pretese dei vari protagonisti come Shining Diamond, Mister Vellucci, Actual, Half Way, Terre Brune, Guagliona tanto per citarne alcuni. Sarà davvero un finale scoppiettante ma il livello qualitativo dlele prime tre corse in programma è strabiliante, si tratta di vere e proprie semifinali per il Chiesa e il Tudini. Al Chiesa di metà aprile guardano le tante femmine in campo sui 1200, otto e tutte di tre anni. Su tratta di Be My Enemy, Beauprove, Catalina Bay, Four’s Company, Fuoriluogo, La Vacanza, L’Immensità, Sue in the Desert. In tante sono state protagoniste in listed e vogliono farlo ancora. I tre anni maschi hanno a disposizione i 1200 e guardano ad un Tudini ancora un po’ lontano ma sono di livello notevolissimo: Zapel anzitutto opposto a Timer Shanakill, Peppe’s Island e Bridge Mimmo. Livello alto come tra gli anziani che forse per titoli sono il top del pomeriggio visto che in campo tra i cinque ci sono pattern winner. Sarà grande spettacolo: Alatan Blaze, Harlem Shake, Lohit, Trust You, Two Shades of Grey. Un venerdì imperdibile

Questa news è stata letta 353 volte dal 23 Marzo 2016