Apr 4

Arcoveggio: le corse di giovedi' 7 aprile 2016

Arcoveggio Arrivo GP Italia 2015Un clou per veri amanti della velocità. Settimana di animoso fermento all’Arcoveggio, con il divertente appuntamento del giovedì ad anticipare il clou della stagione primaverile del trotter bolognese rappresentato dalla disputa del Gran Premio Italia, tappa basilare per la carriera di un tre anni d’elite e sfida dal prestigioso Albo d’Oro, la cui prima edizione risale al 1935.
Pomeriggio feriale ricco di spunti tecnici e di presenze illustri, con gli anziani di cinque e sei anni impegnati in un intrigante miglio che vede impegnati soggetti dalla elevata caratura atletica a cominciare da Sogno D’Amore, un allievo di Mauro Baroncini reduce da un impegnativo quanto deludente inverno francese, in trasferta da Divignano con serie ambizioni di riscatto, mentre dalla Toscana giungono due giumente del calibro di Seatta dei Venti e Runa Horse, la prima guidata dall’emergente Manuele Matteini, la seconda affidata al top driver Enrico Bellei, suo partner abituale nelle sfide riservata ai professionisti, con Stella di Azzurra e Gocciadoro pericolosi antagonisti in ottica vittoria anche in virtù della forma al top palesata dalla cinque anni di colori emiliani.
Alle 15.05 andrà in scena la prima corsa, un miglio riservato ai tre anni che vedrà Unamore Petit in pista con Bellei in regia e la solida chance di tornare al suo buen retiro toscano con la quinta vittoria consecutiva nel paniere; difficile prevedere ribaltoni tattici, anche se il team Baldi schiera il cresciuto Ustromar e dalla Slovenia, via Trieste, giunge Umbreak, indigeno forgiato con perizia da Joze Sagaj oggi nella città felsinea con tre suoi allievi.
Bellei uber alles anche nel prosieguo grazie a Tano Fohle Sm, cadetto in training presso Gennaro Casillo al quale tenteranno lo sgambetto avversari del livello di Tyl Etoile, con Andreghetti e di Tchin Tchin, seconda proposta di giornata per Mauro Baroncini, poi, gentleman e tre anni per un possibile match tra Uxor Wise As e Uma Delle Badie, Filippo Monti vs Paolo Bellucci con Michele Canali e Udora Degli Ulivi nei panni dei terzi incomodi.
Alla quarta, esperienza e affidabilità di cavalli da sette anni in avanti con Petronas Rob ancora sotto le Due Torri dopo un recentissimo secondo posto, questa volta accompagnata da Alessio Vannucci, sfidata dal sempre più convincente Nicoz, splendida realizzazione a nove anni suonati del rientrante Gianni Marino. Ancora gentleman alla quinta corsa, cadetti ad accompagnare i nove driver al via e il pronostico decisamente rivolto verso Tomahawk Lg, proposta di Matteo Zaccherini sempre agguerrito nella sua rincorsa alla vetta della classifica di categoria di cui, ricordiamo, è campione uscente, mentre Tam Tam Roc è la risposta di Filippo Rocca, proprietario ed allevatore del maschio allenato da Tiberio Cecece.
L’epilogo di giornata è riservato in toto agli anziani, alla settima saranno in nove con Oceano Ek e Renè Legati a caccia della vittoria contro il velocista Ppdovano Mirier, oggi improvvisato da Maurizio Cheli, mentre nella ottava il testimone passerà alle femmine con un’equilibrata sfida che avrà in Skylark Ek, (ancora Legati) e in Provenza, con Andreghetti in sediolo, le due lady dal migliore curriculum, senza peraltro trascurare la presenza di Bellei e della sua Swwt n Sour.

SAVE THE DATE: DOMENICA 10 ore 15, GRAN PREMIO ITALIA ed Evento con le prestigiose Ferrari della Scuderia Red Passion- The Owner Club, Amici e Tifosi Ferrari, a favore di ANT ITALIA ONLUS.
MULTISALA HIPPOSPORT APERTA TUTTI I GIORNI, DALLE 10.30 ALLE 19.30, LUN. DALLE 13.

Questa news è stata letta 325 volte dal 4 Aprile 2016