Mag 2

Siracusa Galoppo: resoconto di domenica 1 maggio

Ippodromo del MediterraneoGrande pubblico rapito dallo spettacolare mix di fragole e galoppo. Vince lo spettacolo. Quello offerto sulle piste dal galoppo, quello servito tra eventi collaterali dalla Festa della Fragola, quello sportivo tra jockey pronti a gareggiare anche senza i loro amati cavalli nella “corsa dei fantini”. Dinanzi ad una tribuna colma di spettatori, con più di ventimila presenze ad affollare ogni spazio della struttura polifunzionale, si è festeggiato il 1 Maggio all’Ippodromo di Siracusa. Tra arte, musica, spettacolo, intrattenimento, artigiano, prelibatezze e 800 kg di fragole vendute in un solo giorno, si conferma vincente il connubio tra il delicato frutto rosso e l’avvincente galoppo. L’Handicap Principale, Premio Città di Siracusa, corsa clou del convegno ippico, è stato completo appannaggio di quel “raggio di sole” di Marcello Restuccia che, con Seby Guerrieri in sella, ha dovuto solo difendere quel buon margine di vantaggio che l’ha consacrata di nuovo reginetta del Mediterraneo. Rayos De Sol, così, mette dietro quel rivale di sempre, Kylach Me If U Can che divide il podio con l’ottimo Laguna Drive. Le sette corse in programma si sono aperte con il debutto di maschi e castroni. È stato il professionale e ben preparato Irish Diamond, a risolvere in passerella il Premio Ida Monte. I 1300 metri di pista sabbia hanno agevolato, invece nella condizionata della quarta corsa, Whip Storm che ha castigato il favoritissimo Sicilian Legend, relegandolo al posto d’onore. Infine, dovuta citazione per la strepitosa forma di Daniele Scalora, confermatosi imprendibile sui 100 metri nella “corsa dei fantini”. Ad un anno di distanza le sue doti da velocista lo hanno anteposto ancora a tutti i suoi colleghi. Podio completato da Marco Casamento e Carmelo Zappulla. E l’ippica siracusana sostenuta e incoraggiata da tanto e tale pubblico è pronta a ridiscendere in pista sabato 7 Maggio.

Questa news è stata letta 245 volte dal 2 Mag 2016