Mag 18

Arcoveggio: le corse di giovedi' 19 maggio 2016

Ippodromo BolognaUn giovedì .. Trendy. Inizio ore 15. Appuntamento di metà settimana con i quattro anni all’Arcoveggio, saranno infatti i nati nel 2012 a reggere il ben congegnato tabellone del trotter bolognese, impegnati in un miglio al quale hanno aderito sette binomi dall’intrigante ruolino di marcia.
Dieci vittorie in dodici corse disputate, una griffe celebre da esibire come quella dei Branchini, e tanta classe derivante dalla regale genealogia contraddistinguono Trendy Ok, cadetta in giubba Verner che torna a Bologna dopo un recente successo ottenuto con il suo ormai abituale partner Enrico Bellei e che sarà sfidata dal corregionale Thor Lux, con Beppe lombardo in sediolo e dalla velocista Top Model, anch’essa marchiata Ok e guidata dall’arrembante Gianvito D’Ambruoso. Speranze in ottica podio anche per Terribile Gso, proposta del team Baldi per la quale Roberto Andreghetti abbandona la sua nuova base francese e scende in patria carico di ottimistiche aspettative, mentre Tom Ford Bi e Vp Dell’Annunziata cercano il conforto della pista dopo prove in chiaroscuro che poco riflettono la gran qualità del portacolori campano di stanza all’Ippocampus, con Toscano Bieffe e Tatanka Op pronti a sfruttare le eventuali debacles dei più titolati avversari. Gentleman e cadetti aprono il pomeriggio con Tipika D’aghi e Marco Lasi alla ricerca del successo contro il duo Tosca Effe/Zaccherini, mentre Twitter di Casei accompagnerà Massimo De Luca in due giri di pista con l’obiettivo rivolto al podio.
Alla seconda, anziani in schema ad handicap in un inusuale campo partenti numericamente ristretto, tanto da far pendere il pronostico verso i penalizzati, oggi tatticamente favoriti e capeggiati dal Bellei Stevemcqueen Treb e dalla marchigiana Over Wise As, atout di Daniele Cuglini per i colori dei Leonardo Vastano. Di puro stampo giovanile la terza corsa, miglio per tre anni, tutti alla ricerca del primo successo in carriera, con la chiacchierata allieva di Andrea Baveresi, Urdidera, in grado di cancellare lo zero dall’apposita casella, mentre alla quarta ancora una chance di riscatto per il decaduto Sergent Pepper, in cui soccorso sovviene il talento di Enrico Bellei, che dovrà guardarsi dalle minacciose presenze di Richmond e Vairani nonché dello scattista Sb Horse, con in sediolo il decano dei professionisti toscani, Manlio Capanna.
La leva 2013 ritorna in scena alla quinta con otto esponenti dall’eccellente palmares chiamati a dar vita ad un miglio al fulmicotone, chance per Ur del Ronco, pronto ad inscenare match con il corregionale Umile Ama, mentre alla settima il testimone passa ad anziani dalla eccelsa caratura tecnica, con Sky Dancer e Gocciadoro prime scelte nonostante il recente flop bolognese e Paris Roc in alternativa dopo tre vittorie in bello stile e la partnership con Vp.
Per chiudere con l’esperienze di nove lady impegnate sulla breve distanza in un contesto dalla difficile lettura tattica e dal quale potrebbe emergere la velocità iniziale di Ramira Cof, unica pedina di giornata per il team padovano diretto da Massimo Trevellin, che ne affida le sorti agonistiche al nipote Alessandro Fonte.
PROSSIMO APPUNTAMENTO: ore 14.55 DOMENICA 22 MAGGIO CORSE e "FESTA ROMAGNOLA" con Degustazioni e Animazioni.
MULTISALA HIPPOSPORT APERTA TUTTI I GIORNI, DALLE 10.30 ALLE 19.30, LUN. DALLE 13.

Questa news è stata letta 691 volte dal 18 Mag 2016