Mag 23

Arcoveggio: resoconto di domenica 22 maggio 2016

Ippodromo BolognaUtopia Trio vince sotto il solleone. E’ scoppiata l’estate in Emilia Romagna, lunghe file in direzione mare e velocità siderali all’Arcoveggio, con il trotter felsineo, teatro di una riunione festiva ricca di spunti tecnici nella quale spiccava il clou, miglio per lady di tre anni con otto soggetti al via ed una nutrita rosa di candidate alla vittoria, capeggiate in sede di antepost da Uet Wise As su Utopia trio e Up Effe. Reduce da una deludente partecipazione alla classica modenese dedicata a Carl oCacciari, Utopia Trio ha prontamente consolato il suo team vincendo in 1.15.9 ben guidata da Marco Stefani, abile a conquistare l’avanguardia della corsa e gestire i parziali da perfetto regista tattico, sfuggendo nei metri conclusivi al serrate della favorita , chiusa alla corsa lungo il percorso e costretta ad interrompere a sei, la suite di vittorie consecutive, mentre una ritrovata Up Effe a completato il podio bolognese dopo aver battuto con coraggio, impervie corsie esterne.
L’assolata domenica bolognese è stata aperta dalla brillante vittoria di Uragan Francais e Francesco Virzì, training di Vittorio Ballardini e colori modenesi, che in 1.16.9 ha sbaragliato il campo lasciando ad ampio margine l’ospite toscana U And Me e Urasia Tab ,ed alla seconda, ancora Virzì in vetrina grazie alla superiorità tecnica di Tritone Lux, positivo allievo di Gaspare Tranchina issatosi a dominatore di uno sparuto drappello di coetanei capeggiato per le restanti piazze dal padovano Turbo Bye Bye ,secondo su Tornado del Venti, il tutto in 1.14.5. Favoriti in evidenza anche alla terza grazie al tonico percorso all’avanguardia messo in scena da Osiride Ron, esperta proposta di Salvatore Valentino vincitore in 1.14.8 su Owen Of Glory e Power Trio con chiusa conclusiva di valore a conferma del magic moment della scuderia con sede a Cesena e copione confermato anche alla quarta, dove Travolta Treb e Pollini hanno maramaldeggiato da plebiscitarie scelte del betting seminando gli avversari irretiti dalla superiorità del cadetto di colori campani e dalla severità della media distanza, con i marchigiani Tedorna Jet To Day Kurskidipi rispettivamente al secondo e terzo posto, per il vincitore sesto alloro consecutivo e media di 1.16.6. Arrivo a fruste alzate alla quinta, con i gentleman a raccogliere il testimone dai professionisti e regalare emozioni ed incertezza sin sul palo, con Giovanni Ghirardini e Skroce D’Aghi vincitori di un amen e al ragguaglio di 1.15.6 sul binomio favorito Sugar Starlight /Maurizio Scala, mentre il carneade Reginaldo ha regalato la medaglia di bronzo alla sua interprete Michela Rossi. Ritmo incessante e media finale di valore assoluto alla settima corsa, miglio per anziani che Sonny Club ed Edoardo Baldi hanno vinto in 1.12.8 sprintando con successo in dirittura sullo scatenato leader Phantom , ancora secondo nei confronti di Rugiada Sms,mentre in chiusura, successo a nord-est con Ragazzo dei Sogni preminente in 1.16.8 sul contro favorito Peter Pan Alca e su Raf Tr.

Questa news è stata letta 358 volte dal 23 Mag 2016