Giu 3

Arcoveggio: le corse di domenica 5 giugno 2016

 arrivo GP Repubblica 2016Giovani leoni all’Arcoveggio. Ancora non si sono spente le eco di un esaltante giovedì festivo culminato con il sorprendente successo di Superbo Capar nel Gran Premio Repubblica, che subito si torna in pista all’Arcoveggio per una domenica dai suggestivi motivi tecnici, nel corso della quale i tre anni reciteranno ruolo di primattori.
Saranno infatti dieci i partecipanti al centrale felsineo, programmato sulla breve distanza e ricco di potenziali protagonisti, con la promettente Unica del Rio al rientro dopo una sosta ai box per curare i postumi di un fastidioso virus influenzale e annunciata in condizioni vicine al top da Alessandro Gocciadoro, mentre per Unique Etoile il miglio bolognese ha valore di test in previsione di una prossima partecipazione al Nazionale Filly che la giovane allieva di Antonio Greppi affronterà in compagnia della veneta Uppupa Spritz, proposta della connection Farolfi/Sarzetto e di Uet Wise As, ospite toscana di scuola austriaca guidata dal top driver tricolore Enrico Bellei. Non trascurabili le chance in ottica podio della progredita Ua Uka, partitrice provetta che Giovanni Callegaro affida a Renè Legati, con la pedina di Andrea Vitagliano,Ultras Grif, a tenere l’alto l’onore dei maschietti e ribadire i notevoli progressi compiuti durante la primavera 2016.
Si parte alle 15.10 con i gentleman abbinati ai tre anni sui due giri di pista, prologo dalla difficile lettura tattica con l’inedito binomio Urca Grif/Kersbaum in predicato di assumere l’iniziativa e cercare di arginare i probabili attacchi di Urania, che avrà in sediolo Zaccherini, e di Ulrich Trio, atout di Michele Canali, pluripremiato dilettante bolognese alla rincorsa delle 1300 vittorie in carriera.
Alla seconda, spazio ai cadetti e all’accattivante match a tre che vede coinvolti Tropesienne, con Bellei, Tanita, guidata dal trainer Edoardo Moni e Trottatore, pedina d’approccio dell’impegnativo pomeriggio bolognese di Renè Legati.
Si torna in compagnia della leva 2013 che alla terza corsa si ammanta di rosa con sette lady dal consistente ruolino di marcia, pronostico in bilico tra Umaticaya, Uma Laumar e Un’Avventura, con Unasorpresa Gso in grado di sovvertire la labile supremazia tattica delle tre coetanee.
Alla quarta, ecco Turbo del Pino e Legati prime scelte in ottica vittoria con l’inedito duo Tintoretto Ll/Bellei in alternativa, poi, alla quinta, match testa/coda con il numero uno di Lotar Bi affrontato dal nove Sergent Pepper per una sfida tra ex prima-serie alla ricerca del tempo perduto.
Il pomeriggio si avvia all’epilogo in compagnia di anziani di lungo corso che alla settima promuovono le indubbie chance di Seduttrice, nella consueta versione Andrea Farolfi alle redini e Heiki Korpi in regia, mentre alla ottava la ritrovata Sonia e Renè Legati dovranno sudare le proverbiali sette camicie per respingere il preventivato forcing del “classico” Mirtillo Rosso, con Bellei e di Sentimento Ok, il biondo di casa Baldi reduce da un botto cronometrico che ne ha portato il record sulla breve distanza ad un siderale 1.12.3.

Appuntamenti successivi: GIOVEDì 9 e DOMENICA 12, ore 15.
MULTISALA HIPPOSPORT APERTA TUTTI I GIORNI, DALLE 10.30 ALLE 19.30, LUN. DALLE 13.

Questa news è stata letta 2342 volte dal 3 Giugno 2016