Giu 7

Casalone: le corse di mercoledi' 8 giugno 2016

Grosseto Ippodromo del CasaloneBelle corse all'ippodromo del Casalone di Grosseto mercoledì 8 giugno, con 53 cavalli partenti nelle sei corse del pomeriggio che prenderà il via alle 16,10 con servizio di ristorante aperto a pranzo e cena e bar aperto dalla mattina.
Alla prima corsa, l'unica dedicata ai cavalli di razza anglo araba,solo cinque i partenti,ma tutti con legittime aspirazioni alla vittoria : Vitruvio Da Clodia gravato da 60,5 chilogrammi dovrà guardarsi da Robolt, recente vincitore e da Spartana De Bonorva, scarica, ma anche Quintana Roo e Tempesta Da Clodia non staranno a guardare.
Gentleman ed Amazzoni alla seconda corsa con almeno quattro che contano, tra i quali spicca Adler montato da Ferramosca che è in formissima, Il Cavallo Di Piero che se libero di andare in testa potrebbe non esser più ripreso, Zamora sempre positiva e Marmotta vincitrice alla penultima.
Nella mille metri Lemuca, vincitrice di tre corse sulle ultime quattro disputate potrebbe ancora colpire nonostante qualche chilo in più, avrà ancora a che fare con l'eterno rivale Orios, che a Grosseto è di casa e soprattutto con Avisamos Grua, in leggero ritardo l'ultima volta ; Fabio sarà una valida alternativa per la trio.
Poi seguiranno tre corse di ippica nazionale, nelle quali si può tentare la scommessa tris.
Alla quarta corsa una condizionata per cavalli di tre anni, prima tappa per il premio Città di Grosseto che quest'anno si disputerà il 5 di agosto : sono in 9 ed appartengono alle scuderie più blasonate d'Italia, come la Razza Dormello Olgiata, la Nuova Sbarra, la Rencati ed altre. Spicca il nome di Scurbett, griffato Botti,anche se non ha figurato nell'unica corsa disputata con la curva a Firenze, mentre era reduce da tre buoni secondi posti in condizionate in pista dritta. Poi Dothraki Sea allenato da Endo Botti e Cristiana Brivio e Giacalmarlbar sempre di Stefano e Alduino Botti : occhio alla debuttante Mariette ed al positivo Edo's Force.
Alla quinta corsa 12 femmine di tre anni ed oltre sui classici 1750 metri e veramente nessuna da escludere : Red Roof è la maestra della pista e va rispettata,Potentilla, Chicca's Force e Suglas le sono vicine nell'ultima prestazione, Tijuana è fresca vincitrice e Sera D'Estate ha corso benissimo. Un vero rompicapo da appassionati di tris e quote alte.
Infine alle 18,45 l'ultima corsa in programma, un buon handicap per gli anziani sui 1600 metri, con Injaka, la vincitrice del premio Città di Grosseto 2015 contro Kaffedan che tenterà il bis dopo la recente affermazione, Bringmetothemoon e Terra Che Trema, senza escludere altri inserimenti.
Vi aspettiamo..

Questa news è stata letta 3642 volte dal 7 Giugno 2016