Giu 13

Siracusa Galoppo: resoconto di sabato 11 giugno

Ippodromo del MediterraneoUn “Memorial” targato ancora Cuschieri. Ancora loro, come lo scorso anno, ad alzare i trofei del Memorial Ivan Romano: Mark Cuschieri e Antonio Cannella. A regalargli la gloria in questa dodicesima edizione, che ha ricordato il fantino siracusano scomparso tragicamente, il neoacquisto Honitorn Lace. Il jockey Cannella sceglie di seguire i primi per poi, a conclusione dei previsti 1400 metri della pista piccola, piazzare l’affondo finale sulla grigia Grey Bet, che torna a occupare il podio. Dopo due successi consecutivi, deve accontentarsi di una terza piazza, invece, Bridege Orteip che conclude la terna della condizionata che, nella prova principale del convegno di galoppo all’ Ippodromo del Mediterraneo, ha impegnato cavalli di tre anni e oltre. Tra i giovanissimi, che hanno aperto i battenti nella reclamare Premio Escalation, Camden Zac, annunciato in progresso e con in sella Sebastiano Guerrieri, vince come vuole. E’ subito bis, infine, per il giovane fantino che, alla regia di Cold Dream, dopo un testa a testa vibrante, riesce a spuntarla sul collega Tony Fusco in sella a Forex. Accade nel Premio Etiope, handicap discendente e terza prova del pomeriggio ,che ha assegnato la medaglia di bronzo a Leo Salsim.,

Questa news è stata letta 3155 volte dal 13 Giugno 2016