Lug 15

Cesena: le corse di sabato 16 luglio 2016

 arrivo Tippest 2016Premio Plautus Festival. La settimana ippica cesenate chiude con un sabato all’insegna degli anziani, otto esperti, generosi e in qualche caso anche prestigiosi protagonisti di stagioni classiche, che si sfideranno sulla selettiva distanza del doppio chilometro divisi in tre nastri. La prova clou, Premio Plautus Festival, si palesa nel complesso equilibrata, nonostante la presenza di Lotar Bi allo start, con il globetrotter di colori campani ancora affidato alle sapienti mani di Roberto Vecchione, pronto a farsi perdonare l’inattesa sconfitta patita di recente ad opera di Skroce D’Aghi, mentre la regolarità di Socrate Benal e le qualità velocistiche di Roxy Viking, guidati rispettivamente da Valentino e Zanca, pone i due compagni di nastro del favorito in lizza per una brillante performance in ottica podio. Scendendo a quota meno venti ecco la stacanovista Nubiana Guasimo, la diligente allieva di Enrico Dall’Olio non stupirebbe se si inserisse nelle zone nobili della classifica. Dall’estremità dello schieramento Primavera As ed Edoardo Bacalini tenteranno una difficile risalita.
Il prologo della serata è una manche per cadetti dalle eccellenti qualità atletiche il cui ranking è capeggiato dal plurivincitore Talbot Di Azzurra, sei vittorie consecutive e Federico Esposito a dettarne le mosse tattiche. La velocista Tornesina Vol, con il giovane Schettino e la rodata Talita’s Cage, affidata a Vecchione paiono i più seri contendenti del declassato quattro anni allenato da Erik Bondo. Alla seconda, la lesta Une Histoire e la new entry Urlo di Mare si contenderanno il primato lottando a suon di parziali, con Unita Del Rio nei panni della terza forza. Testimone ai gentleman e ad un nutrito gruppo di vecchie gloria alla terza corsa, due i giri di pista da percorrere e concreti progetti di fuga per Regina Kosmos e Giancarlo Calabresi, con Spartakus e Canali ad inseguire unitamente alla collaudata coppia Luther D’Asolo /Filippo Monti.
Alla quarta, si propone il tradizionale appuntamento con la manche del Trofeo “senza frusta”. Possibile strappo in partenza di Stiaccino Jet, ancora a secco nella stagione cesenate, e pressing del panzer Rio di Mazval, non una freccia nelle fasi d’avvio ma generoso ed in forma, il tutto per favorire un inserimento della giornaliera Radenska D’Aghi, attesa ad una prestazione ad effetto con Vecchione partner ideale per disciplinarne gli ardori. Alla quinta, un miglio tutto in rosa che vede Nespolita e Michela Racca prime scelte su Silvia Guida e Stella Trio, pedine di spicco per Vecchione e Stefani. Equilibrio e qualità contrassegnano la sesta corsa, miglio per tre anni dall’ottimo ruolino di marcia, con Urban Legend all’esordio sulla pista dopo i successi palermitani, Uno Dei Nof a ribadire i recenti progressi e Ubimaior Bi al rientro dopo uno scorcio, il tutto per regalare pathos e spettacolo prima dell’epilogo riservato ai quattro anni, in otto sulla breve con Topasky Etoilee Federico Esposito favoriti dalla concrete chance e preferiti al fratello d’arte Tai Lest.

Gli eventi collaterali della serata:

“Fagiolino e Sandrone” con i burattini del Teatro del Drago.

Ospiti per il secondo anno consecutivo all’ippodromo, Mauro e Andrea Monticelli assieme ai loro burattini mettono in scena lo spettacolo: “FAGIOLINO E SANDRONE”.
Una commedia divertente, giocosa, ricca di battute, gags e sproloqui maccheronici; una grande occasione per conoscere il protagonista della Commedia Burattinesca Fagiolino Fanfan, eroe indomito della baracca dei burattini, con la sua cuffia bianca, povero di portafoglio ma ricco di appetito, è sempre pronto a difendere i deboli e a cacciare via i cattivi a suon di randellate!

La Famiglia Monticelli è una Famiglia d’Arte, attiva nel settore del teatro di burattini e delle marionette dalla prima metà dell’Ottocento, a partire dal capostipite Ariodante Monticelli. Mauro e Andrea rappresentano oggi la quinta generazione, che prosegue il filone artistico ereditato direttamente dal padre e dal nonno, entrambi sia marionettisti che burattinai, dai quali i due nipoti hanno appreso l’arte e il mestiere.
I Fratelli Monticelli dispongono oggi di un grande patrimonio artistico di oltre 500 pezzi antichi, la collezione è costituita da copioni manoscritti, scenografie in carta e tela, teatrini, marionette e burattini, materiali fotografici e pubblicitari delle epoche passate.
Il genere di teatro che portano avanti Mauro e Andrea è quindi, originale come un tempo. La grande capacità di adattamento, di trasformazione, di innovamento, hanno fatto sì che la Compagnia, ora Teatro del Drago, sia uno dei gruppi più rappresentativi nel settore del teatro di figura nazionale ed internazionale.

La Banda di Sbarabang
Al parco giochi le attività di intrattenimento saranno organizzate da “La Banda di Sbarabang”, il fortunato format televisivo già andato in onda sull’emittente Teleromagna. Per i più bravi gadget offerti da Algida.

I prossimi appuntamenti di corse:

Martedì 19 luglio: PREMIO ADAC – Semifinale Superfrustino Sisal Matchpoint

Giovedì 21 luglio: PREMIO ME.GA. FOODS

Eventi collaterali:

Martedì 19 luglio: HIPPOQUIZ -Laura Padovani conduce il Quiz Show dell’ippodromo.
Giovedì 21 luglio: Paolo Morelli presenta l’ospite di “Autori in Pista”.

Questa news è stata letta 457 volte dal 15 Luglio 2016