Lug 22

Merano: le corse di domenica 24 luglio 2016

Ippodromo MeranoSi riparte. Avvio della stagione estate-autunno con tre corse in ostacoli e altrettante in piano, quasi sessanta i partenti. Fra i 4 anni duello Desperados-Velociter
Nel parterre musica dal vivo, gastronomia e i giri pony per i più piccoli
Dopo la breve pausa, riprende la stagione ippica meranese avviando una riunione di 13 giornate che vivrà il suo clou nel meeting del Gran Premio Merano Alto Adige (edizione numero 77 con annessi Carosello dei Carabinieri e Anteprima WineFestival). Altre date di rilievo il 14-15 agosto con le maggiori prove in piano riservate ai fantini professionisti (Premi EBF Terme Merano e Delle Alpi), e il 28 agosto con il Palio del Burgraviato quest’anno con nuova formula.

Il ritorno in pista, domenica 24 luglio, prevede 6 corse con una decina di partenti di media. Spicca il Premio Tatti Jacopo per siepisti di 4 anni (maiden/novices).
Il parterre come sempre riserverà l’intrattenimento con la musica dal vivo (si esibisce Joe Chiericati) e offrirà ai bambini piccole passeggiate sui pony.
Programma corse dalle 16.00 alle 19.00, le casse aprono alle ore 12 in concomitanza con il ristorante. Ingresso euro 5, ridotto euro 3, gratis per gli under 16.

La corsa principale – Premio Tatti Jacopo
Otto i pretendenti agli 11 mila euro di montepremi spartiti dopo 3.300 metri dal Premio Tatti Jacopo. Il più atteso è Desperados della scuderia di casa Allegria - allenato e montato da Raffaele Romano - alla caccia del primo centro nella specialità dopo due buone prove d’approccio. Il rivale dichiarato è Velociter della D’Altemps (Bartos in sella), schierato da Favero assieme ai suoi Katros e Counterproof. L’Avenir Est Ici, figlio di Dylan Thomas, è la suggestione targata Pugnotti, Spettacolo la carta interpretata da Dirk Fuhrmann, Denonvai l’outsider, Tinuviel l’esordiente sui salti.

Questa news è stata letta 1627 volte dal 22 Luglio 2016