Lug 25

Merano: resoconto di domenica 24 luglio 2016

Ippodromo MeranoDesperados d’autorità L’allievo di Raffaele Romano s’impone fra i saltatori di 4 anni, nelle altre due prove in ostacoli bis di Paolo Favero. Nel programma in piano per G.r. e Amazzoni doppietta in sella per Mario Baratti, in un pomeriggio premiato da folto pubblico Desperados doveva essere e Desperados è stato. Il portacolori della scuderia Allegria, allenato e interpretato da Raffaele Romano, ha posto il suo sigillo nel Premio Tatti Jacopo, la prova per 4 anni clou di un pomeriggio premiato da abbondante pubblico, con il quale Maia ha aperto la stagione estate-autunno. Desperados sull’ultima curva è scappato via lasciando le briciole agli altri, capitanati da Counterproof e Spettacolo, quest’ultimo autore di un buon finale per piegare Katros.
Nell’altra prova sulle siepi, affermazione altrettanto agile per Astro Benigno, l’allievo della D’Altemps con Bartos ai comandi e Favero al training. L’allenatore meranese ha bissato il successo in ostacoli nel cross per G.r., Amazzoni e patentati Fise/Ante grazie a Moqorro guidato da Altenburger.
Nelle probe in piano per amatori, doppia vittoria per il gentleman Mario Baratti (con Verdetto Finale e Ho Yam Lay, il secondo ancora una volta Favero al training) e urrà in chiusura di pomeriggio per Giada Menato con High Pitch.
Prossima giornata di corse DOMENICA 31 LUGLIO.

Questa news è stata letta 1576 volte dal 25 Luglio 2016