Ago 16

Merano: resoconto del 14 e 15 agosto 2016

Ippodromo MeranoConferma Amaranthus fra i saltatori di 3 anni Nel Bolzano Moschettiere regola Time Is Precious Colpaccio di Moschettiere nel Premio Bolzano, clou del piani della domenica meranese, bravo a domare la corsa in semiavanguardia rintuzzando il rientro di Time is Precious.
Sugli ostacoli gli occhi erano puntati sull’élite dei tre anni: conferma di Amaranthus su Leitrim Traveller.
Domani, lunedì15, il grande Ferragosto di Maia con il Premio E.B.F. Terme di Merano (listed) e il Premio Delle Alpi (handicap principale), e in ostacoli il Premio Creme Anglaise-Memorial Giottoli nel quale sono attesi alcuni degli attori che guardano al 77° Gran Premio Merano Alto Adige di fine settembre.

Con Nazbadou le Terme vanno in Germania Ostacoli: Mazhilis regola la compagnia Nazbadou (Ivan Rossi in sella per il training di Schiergen) sfugge alla favorita Olala nel Premio Ebf Terme di Merano, affermando un doppio sigillo tedesco nella liste per femmine premio clou del piano meranese per jockey professionisti. Terza Durlindana, prima di giubba italiana (Incolinx).
Fallisce il favorito Nabucco nel Delle Alpi-Green Monster, nel quale emerge Ceffone sul battistrada Salure e Sufranel.
Sugli ostacoli prove generali in vista dei gran premi di settembre. Alpha Two è rientrato rimanendo discosto e lasciando la gloria al compagno di training Mazhilis, davanti a una generosa Nelly Darrier.
Fra i siepisti di 4 anni si è preso la sua rivincita Keen Move, mentre Chiaromonte ha confermato la sua classe nell’élite degli ostacoli bassi.
Prossima giornata di corse domenica 21 agosto.

Questa news è stata letta 690 volte dal 16 Agosto 2016