Set 5

Torino: resoconto di domenica 4 settembre 2016

Vinovo TorinoUna gran bella giornata di corse al trotto all’ippodromo di Vinovo in occasione del Gran Premio Avv. Carlo Marangoni. Spalti pieni, eventi collaterali apprezzatissimi con le tante auto storiche e sportive presenti nell’impianto, l’assalto ai pony dell’ass. Horse House che complessivamente nella giornata hanno portato in giro 189 bambini. Il tutto organizzato per vivere due bellissimi gran premi. Doveroso iniziare dalla sorpresissima della giornata. Il Gran Premio Marangoni è stato vinto dall’inatteso Urlo dei Venti. Il numero 13, pagato al totalizzatore più di 35 contro uno. Bravissimo il toscano Manuele Matteini ad interpretare da ottimo professionista il suo allievo. Ultimo mezzo giro mozzafiato per il cavallo della Scuderia Barbalbero che metteva tutti in fila alla buona media di 1.14,0. Svolgimento di gara anomalo con l’atteso Ubertino Grif che cercava, riuscendoci, la testa del gruppo sopravanzato però, di prepotenza, dallo “svedese” Unicorno Slm. Raggiunta la testa al cavallo guidato da Wim Paal deve essere successo qualcosa, praticamente si fermava pregiudicando la corsa propria e dello stesso Ubertino Grif intrappolato alla corda. Da lì a poco Unicorso Slm veniva squalificato. Dopo alcune fasi un po’ concitate prendeva la testa Ursa Caf che si involava verso la retta d’arrivo senza fare i conti con la risalita al largo di tutti del 13 di Urlo dei Venti. All’imbocco della retta d’arrivo Urlo dei Vanti passava in testa ed iniziava la passarella di Manuele Matteini fin sul traguardo. Ancora un po’ di incredulità sul palco delle premiazioni per il bravo driver toscano che da solo si trovava a ritirare i premi per guidatore, allenatore, proprietario e allevatore del cavallo. Un en-plein forse inaspettato.
Secondo Uragano Trebì, Terza Ursa Caf.

Nella prova per sole femmine, il Marangoni Filly, vittoria come previsione per Unicka e Pietro Gubellini. Ottima media al Km di 1,12,2 per la cavalla della scuderia Wave dei coniugi Lami. Vittoria avvenuta di prepotenza dopo aver fatto sfogare le avversarie lungo il percorso, Gubellini si è prestato in retta d’arrivo dopo aver rialito il gruppo per vincere senza patemi. Adesso per Unicka si prospettano le qualificazioni del Derby e finalmente il momento di confrontarsi con i maschi. Potrebbe essere, vista la carriera, le prestazioni, le vittorie e le potenzialità una serissima candidata al Nastro Azzurro.

L’ippodromo di Vinovo e tutto lo Staff di HippoGroup Torinese mette in archivio una giornata di sport condita dal sorriso delle tante persone presenti e con la soddisfazione di aver organizzata al meglio un evento sempre molto importante per “la Torino che Trotta”.

Questa news è stata letta 265 volte dal 5 Settembre 2016