Set 16

Merano: le corse di domenica 18 settembre 2016

Ippodromo MeranoDuello Sbarazzino-Triple Giornata mix con steeple, siepi, cross e piane
Nel parterre musica dal vivo, gastronomia e i giri pony per i più piccoli
A una settimana dal meeting del 77° Gran Premio Merano Alto Adige, Maia ospita una nuova giornata-mix con tutte le specialità degli ostacoli rappresentate in quattro corse e tre piane per G.r. e Amazzoni.
Il parterre come sempre riserverà l’intrattenimento con la musica dal vivo (si esibiscono Annika Borsetto e Francesco Zanardo) e offrirà ai bambini piccole passeggiate sui pony.
Programma corse dalle 14.55 alle 18.25, le casse aprono alle ore 12 in concomitanza con il ristorante. Ingresso euro 5, ridotto euro 3, gratis per gli under 16.

Bella la siepi discendente per tre anni (Premio Rotary Club) con sei elementi a confronto: rivincita Kolt Tango-Giannettoni con possibilità di inversione dell’ordine rispetto all’ultimo testa a testa, poi Lost Monarck che scende di categoria per cercare il primo successo, infine il trio di Favero composto da Bobo Meranda-Sareerah-White Ensign (i primi due in rapporto di scuderia) a caccia di una propria dimensione.
Sprazzi di qualità emergono nello steeple d’apertura, Premio Foto Press (discendente sui 3.550), in cui Sbarazzino cercherà di… sbarazzarsi dell’etichetta di eterno secondo che gli è stata affibbiata dalle cinque piazze d’onore consecutive conseguite quest’anno a Merano. L’occasione è ghiotta, anche se deve misurarsi con Triple Pursuit, il pari età che la stagione passata gli è finito sempre davanti. Il Triple versione 2016 non è lo stesso, ma dovesse ritrovare la forma migliore il duello farebbe scintille. Di Contu per la Milano il primo, di Favero per la D’Altemps il secondo, di mezzo ci sono due allievi di Romano: Chikname du Potier (giubba Locatelli) ancora da inquadrare affiancato da Max and Ruby (colori Toger), soggetto in crescita.
Nella siepi per 4 anni e oltre maiden-debuttanti attesa per l’esordio di Lord Sholokhov del team Aichner al cospetto di Spettacolo di Fuhrmann e Mishghar di Favero.
Nel cross intitolato a Raffaele Ammirato, corsa Fegentri, due i gentlemen rider stranieri: il francese Gonzague Cottreau e lo statunitense Matthew Eric Poretz.

Questa news è stata letta 320 volte dal 16 Settembre 2016