Set 19

Arcoveggio: le corse di giovedi' 22 settembre 2016

Ippodromo BolognaOtto lady per il primato Appena trascorso lo splendido GP Continentale, con l’arrivo in fotofinish dello svedese Poet Broline sull’encomiabile Tony Gio, ed il GP Filly con il successo pieno di Tamure Roc, il giovedì dell’Arcoveggio tinge di rosa il suo clou pomeridiano, chiamando a raccolta otto prestigiose rappresentanti della generazione 2013 ed impegnandole sulla selettiva distanza del miglio, in un contesto che si preannuncia combattuto in virtù del notevole equilibrio tra i valori in campo e la presenza di individualità dall’elevato profilo tecnico.
Trama tattica complessa con il sorteggio a regalare ottime chance all’ospite trevigiana Uma Laumar, non un fulmine in partenza, ma soggetto grintoso ed in forma, che Andrea Farolfi guiderà da par suo, mentre dal buen retiro di casa Baldi, si sposta Undisclosed, pronta a far valere velocità e rodato feeling con un rinfrancato Gianvito D’Ambruoso, assurto a meritata gloria con la piazza d’onore conquistata domenica in sediolo a Top Model Ok nel Continentale Filly, senza peraltro dimenticare il binomio Us And Them/Bellei, poco aiutati dallo scomodo avvio ai margini della prima fila, ma bene in corsa anche in ottica vittoria. Meno evidenti ma non per questo trascurabili le chance di Ulena del Rio, Vp Dell’Annunziata è guida di talento e trainer dalla raffinata scuola e non sorprenderebbe un inserimento del duo di stanza all’Ippocampus nelle zone nobili della contesa, mentre per la triestina Ursa De Gleris, la trasferta in Emilia potrebbe tramutarsi in un ben remunerato inserimento in zona podio.
Il pomeriggio apre alle 14.55 in compagnia del puledri, nove i giovani virgulti impegnati sui due giri di pista e pronostico affidato a Vasty Di Poggio, un erede del grande Varenne che Massimo Barbini sposta dal suo training center di Poggio a Caiano per replicare ad recente successo ottenuto proprio all’Arcoveggio su Vega Etoile, anche oggi avversaria agguerrita, con Pollini regista tattico, pronto a dare battaglia, mentre Bellei inizierà la sua giornata bolognese guidando Vin Speed Chuc Sm, debuttante in allenamento a Casillo, preceduto da buone voci e da una prova di qualifica assai incoraggiante.
Poi, turno per cadetti e match tra driver toscani con Greppi e Bellei ad incrociare le fruste a bordo rispettivamente di Tiffany Effe e Teodora Lans. Alla terza campo scarno ma qualitativo, con Osiride Ron, Raian Stalight e Pato Effe probabili protagonisti senza peraltro trascurare la caratura di Senna del Pino e l’opportunismo della veloce She’ a Woman. Gentleman e quattro anni nel prosieguo, tutti contro Marco Lasi e Tipika D’Aghi, coppia che durante l’estate ha maramaldeggiato tra Cesena e Montecatini e scende in campo con il precipuo ruolo di favorita, mentre Leonardo Vastano si propone in ottica podio assieme a Travesura e Monica Gradi candida il generoso Tayron Grad al marcatore. Alla quinta, testimone agli anziani che partendo ai nastri si affronteranno sulla media distanza, con la scandinava di Arnaldo Pollini, Optimistic Face, prima scelta al betting su Refosco Lag e Record Roc, carte di livello per Maurizio Visco e Vp Dell’Annunziata.
Il pomeriggio si avvia al suo epilogo offrendo alla settima ottime opportunità ad Uberta Nof, inviata di Andrea Sarzetto affidata al giovane Manuel Pistone, mentre in chiusura, campo folto di anziani routinier e pronostico in bilico tra Soraya Roc e Nemesi Rab, leggi Marco Guzzinati vs Vp mentre Bellei concluderà con Regina Mati il suo interregno bolognese, fidando che la buona forma della sua giumenta si tramuti in un piazzamento. E arrivederci all’insolito appuntamento di sabato 24.
Appuntamenti successivi: sabato 24 e giovedì 29, ore 15.
MULTISALA HIPPOSPORT APERTA TUTTI I GIORNI, DALLE 10.30 ALLE 19.30, LUN. DALLE 13.

Questa news è stata letta 282 volte dal 19 Settembre 2016