Set 23

Capannelle Galoppo: le corse di domenica 25 settembre

Capannelle GaloppoIn attesa dei grandi appuntamenti spazio ai due anni alle Capannelle La alternanza nel proporre i grandi pomeriggi di galoppo diventa una sorta di ping pong tra Roma e Milano. Infatti, salvo casi di eccezionali concomitanze, la giusta tendenza è quella di dare spazio qualitativo di volta in volta ad uno solo dei due grandi ippodromi italiani. Cosi dopo le domeniche dedicate ai due anni con il Divino Amore, il Rumon e il Repubbliche Marinare questa volta la grande selezione avverrà a San Siro mentre tornerà alle Capannelle la prossima domenica con la disputa di due importanti listed che porteranno i migliori verso il Lidia Tesio oppure il Jockey Club e il Roma. Si tratta dell’Archidamia e del Villa Borghese mentre, ecco un altro tratto importante che fa di Roma un vero centro motore di tutto il settore ippico, la successiva domenica nove ottobre tutta la attenzione sarà dedicata al derby di trotto ovviamente alle Capannelle che è l’impianto che ospita i due derby italiani ed è onore unico. Il grande galoppo tornerà in pianta stabile sulla via Appia a partire dalla domenica 23 ottobre e lo farà per ben quattro settimane sempre ad alto livello. Il 23 sarà la giornata del Lidia Tesio, del Ribot, del Pandolfi e dello Scheibler mentre il sei novembre toccherà al Roma, all’Aloisi e al Berardelli e non solo. Prepariamoci dunque a vivere un autunno di assoluto prestigio con le corse di selezione di Capannelle e con tutti i tradizionali eventi collaterali mentre è ormai consuetudine l’appuntamento con la Terrazza Derby e il suo pranzo che precede l’inizio delle corse in una cornice unica e confortevole al massimo. La selezione è sempre garantita alle Capannelle, basti pensare al fatto che anche in questa domenica per sei volte si lotterà sulla severa e veritiera pista grande in erba e soltanto una in quella all weather e come sempre la risposta, dal punto di vista dello spettacolo, è stata notevole perchè scenderanno in campo 67 protagonisti ovvero 9,5 per ogni corsa. Ci dovremo concentrare sulle due prove per i due anni alla ricerca della loro prima affermazione, i soli maschi sui 1700 metri e tutti sui 1400. In questo periodo le corse per i due anni, sia condizionate, come per esordienti o le celebri maiden sono uno dei motivi maggiormente intriganti per il vero appassionato che può scoprire nelle pieghe dei vari campi di partenza anche il cavallo in seguito importante, con un po’ di fortuna succede. Naturalmente non mancheranno le perizie che come sempre mettono bene alla prova la bravura e la competenza dei vari appassionati (le distanze andranno dai 1400 ai 2200 metri). Le corse per i giovani di due anni saranno tre e la media dei cavalli nelle gabbie è di otto, un buon risultato. La prima maiden è sulla severa distanza dei 1700 metri per di più in pista grande. Tutti maschi in campo: Aspettatemi, Bridge Casadate, Mr Eugenio, Mushibest, Nobizlikethisbiz, Paco Douglas, Starry Sky. L’altra prova per chi cerca la prima affermazione in carriera è prevista sulla distanza dei 1400 metri: Akyra Magic, Almondiga, Crixus, Don’t Stop My Run, Floronius, Lady Matilde, Mister Delfio, Poppet’s Lachy. Proveremo a vedere in seguito se i due vincitori saranno dei buoni cavalli capaci di scalare posizioni anche importanti, le domeniche e le corse come queste servono proprio a questo. Nel frattempo tutte da gustare le altre corse tutte con oltre 10 partenti e di difficile soluzione soprattutto le due perizie che metteranno a dura prova la bravura degli appassionati. Oltre alla Terrazza Derby sarà in funzione anche il parco giochi per i bambini che da inizio riunione è stato collocato nel giardino dell’ospitalità appena dopo l’ingresso principale ed è pieno di attrazioni e giochi gonfiabili di ultima generazione.
Qui i Commnenti e i Pronostici della giornata

Questa news è stata letta 255 volte dal 23 Settembre 2016