Ott 10

Capannelle Galoppo: le corse di martedi' 11 ottobre

Ippodromo CapannelleSi chiude con la TRIS. In campo due anni e anziani di ottimo livello con oltre dieci partenti per corsa Gran martedì alle Capannelle dopo la domenica dedicata al derby di trotto. Come quasi sempre durante tutto l’anno Capannelle non viene meno al suo compito di garantire corse con un adeguato numero di partenti. Anche in questi martedì la media è di 10,5 cavalli partenti per ogni corsa, significa spettacolo e interesse. Il bel pomeriggio ci regala una condizionata di spessore tecnico per anziani, due maiden molto affollate, tre handicap uno dei quali è anche la tris di conclusione del pomeriggio e l’altro è dedicato ad Antonello Corrias che è sempre nel cuore degli ippici. Sei volte sarà in azione la pista piccola in erba e una sola volta il dirt con distanze che andranno dai 1200 ai 1800 metri. Si parte con gli anziani che hanno come retro pensiero il Roma o anche lo stesso Ribot perché i 1800 metri possono essere elastici in tal senso. Ancora una occasione per osservare bene Priore Philip che è ricomparso in Italia un mese fa con rinnovato ardore. Lo affrontano rivali insidiosi come Bharuch oppure Mewat, Jalapeno, Lord Schekin. Nella maiden per sole femmine sui 1800 saranno in ben 12 e in quella aperta a tutti sul miglio in 11. Infine la tris che sarà anche quartè e quintè. Tutte femmine di tre anni e oltre in pista sui 1800 metri e in ben 15 a garanzia della massima incertezza e di spettacolo sicuro. Si parte dai 63 di Maremmasanta e, tra le tante, ecco i nomi di Colony The Best, Tessidora, Yutuka, Panthereagle, Sciuetta e Ciquinquira. C’è davvero da scegliere e soprattutto da divertirsi in questo martedì alle Capannelle

Questa news è stata letta 322 volte dal 10 Ottobre 2016