Ott 28

Arcoveggio: le corse di domenica 30 ottobre 2016

corsa bolognaDomenica con giovani promesse e free for all Chiude in grande stile l’intenso ottobre dell’Arcoveggio, puledri in bella vista nel clou ed anziani di lungo corso nella prova di spalla impreziosiscono la domenica bolognese che ospita la Festa “Aspettando Halloween” per i bambini, dando vita a contesti dal campo partenti scarno quanto qualitativo, in grado di suscitare notevoli aspettative di esiti cronometrici di livello, esaltati dalla eccezionale scorrevolezza dell‘anello felsineo.
La disamina del miglio riservato alla leva 2014 riserva una imprescindibile attenzione all’ospite Violetta Holz, un’allieva di Wolfgang Ruth affidata alle mani solide e decise di Domenico “Mimmo” Zanca, che incontrerà strada in salita per le presenze dei rodati coetanei Valzer Di Poggio, con Massimo Barbini, Venanzo Jet, puledro di scuola Baldi in versione Loris Farolfi e Varietà Luis, ennesimo prospetto forgiato con maestria dal toscano Edy Moni. Paiono marginali, invece, i tentativi di Voldemort Nal e Vite Risaia Trgf.
Posto come quarto appuntamento pomeridiano, il sottoclou di giornata propone interessante partita a tre, con il facoltoso Osiride Grif al ritorno in contesti abbordabili dopo un’estate in prima categoria, pronto alla disfida che lo contrappone al velocista Omas Np e al tenace Ombromanto Om, mentre Oscar Benal si candida al ruolo di sorpresa sfoggiando condizione al top e feeling con lo schema a ranghi ridotti, che ne esalta le doti di movimentatore tattico.
Partenza alle 14.25 e chiusura alla luce dei riflettori complice il cambio della ora che alle 17.35 prevede l’incedere dell’imbrunire, con i gentleman protagonisti del prologo a bordo di tre anni dall’affidabile ruolino di marcia e Uranio Capar favorito anche per la guida, esperta e grintosa, di Michele Canali, mentre in ottica podio si inseriscono di diritto le candidature di Umberto con Michela Rossi e Ultralight, in versione Marco Lasi.
Si prosegue nel segno della generazione 2012 con sette eccellenti performer impegnati nel complesso schema ad inseguimento sulla media distanza, cinque i soggetti allo start e due al secondo nastro, con un pronostico aperto a svariate soluzioni tattiche che prevedono la fuga in avanti di The Best Of Glory ed Edoardo Moni e l’inseguimento da quota meno venti metri dell’ardente Thedore Ans, ancora in coppia con D’Ambruoso dopo il boom cronometrico della scorsa domenica, mentre la tattica d’attesa potrebbe premiare le indubbie doti atletiche di Tortuera e soprattutto di Travolta Treb, guidati rispettivamente da Zanca e Pollini.
Alla terza, Ustromar e Loris Farolfi in lizza per la vittoria sul progredito Unik e su Unica Gso, pedine dalle eccellenti chance per Enrico e Mraco Stefani. Ancora nastri e ancora cadetti, siamo alla quinta con Toscanini e Lamberto Guzzinati a caccia della vittoria, preferiti di misura su Temi Mail con Greppi e Tigerlun, pensionario di Moreno Maccagnani improvvisato da Gianvito D’Ambruoso, per chiudere con Optimistic Face e Noodless Bieffe, due favoriti dalle concrete possibilità di vittoria rispettivamente alla settima e ottava del palinsesto.
Prossimi appuntamenti: giovedì 3 novembre e domenica 6, corse e "SAGRA DELLE CALDARROSTE".

MULTISALA HIPPOSPORT APERTA TUTTI I GIORNI, DALLE 10.30 ALLE 19.30, LUN. DALLE 13.

Questa news è stata letta 656 volte dal 28 Ottobre 2016