Nov 22

Arcoveggio: le corse di giovedi' 24 novembre

Ippodromo BolognaGiovani promesse all’Arcoveggio e Tris nazionale Clou di stampo giovanile nell’appuntamento di metà settimana all’Arcoveggio, con i due anni protagonisti di un miglio ricco di individualità dall’indiscusso valore tecnico su cui spiccano il precoce ospite trevigiano Very Good Zs, inviato di Walter Zanetti con il fido Andrea Farolfi alle redini, la brillante Vampiria Gifont, guidata da Vp dell’Annunziata e Vodka Lemon Font, la proposta del capolista nazionale Enrico Bellei, che incuriosisce per l’inedita genealogia ed un modello davvero affascinante, senza trascurare la rappresentante della forma locale Vesna, un’allieva di Lorenzo Baldi consanguinea della indimenticata campionessa indigena Eclissi Lunare. Alle 14.30 le luci dell’autostart chiameranno all’agone sette gentleman abbinati a soggetti di loro proprietà, un miglio privo di figure di secondo piano che dalla veloce portacolori di Andrea Nunziata, Saira, al diligente ospite di casa De Luca, O’Asterix Adri, offre dovizia di chance a tutti concorrenti, con l’ospite marchigiana Odra ed il suo interprete Fabio Marchino nei panni della possibile sorpresa, unitamente al tenace Rio di Mazval, affidabile partner del bolognese doc Marco Lasi.
Alla seconda, spazio alla leva 2013 con il progredito Unicum Rl in grado di replicare il recente primo piano bolognese e sancire definitivamente il feeling con Vp Dell’Annunziata, nonostante le presenze degli agguerriti Ugo Risaia Trgf e U And Me, ospiti toscani presentati da Enrico Bellei e da Edoardo Baldi. Il livello accresce con il sopraggiungere della terza corsa, duemila metri da percorrere per i sette cadetti al via con l’ardente Tarantella Ferm ed il plurimpegnato Vp possibili leader allo stacco a complicare i piani tattici dello specialista Trivet Cash e di Teodora Lans, il primo con Edoardo Baldi, la seconda con Enrico Bellei.
Alla quarta ospiti in evidenza con il campano Tapiro Jet in pole nel pronostico su Tiberio Alex e Tango Roc, tradotto in guide, Francesco Tufano, Massimo Barbini ed Orlando Orlandi con il grande Enrico Bellei relegato al ruolo di sorpresa con il mal situato Tango Quick.
Alla quinta, tre anni sul miglio nella sfida abbinata alla Tris nazionale di metà pomeriggio con il potente ma problematico Ulisse Leo e Marco Stefani severamente esaminati dall’inespresso Usiku e Unno Degli Ulivi, il primo, fratello di Vesna presentato da Lorenzo Baldi, il secondo un inviato della celebre scuola di Arnaldo, Alfredo Pollini.
Si va verso l’epilogo con gli anziani a farla da padroni, alla settima, handicap e media distanza paiono favorire l’esperienza del toscano Rajah Petral, con un impegnato Edoardo Baldi in regia e la velocità dell’ennesima proposta targata Bellei/Casillo, Right Leader Sf, mentre alla ottava pare profilarsi un match tra provetti miler della caratura di Silver Roc, con Vp e Rondinella Cla, stacanovista in giubba gialla Bellosguardo nel consueto abbinamento con Beppe Lombardo Jr.
Prossimo appuntamento: domenica 27 novembre alle 14.30.

MULTISALA HIPPOSPORT APERTA TUTTI I GIORNI, DALLE 10.30 ALLE 19.30, LUN. DALLE 13.

Questa news è stata letta 186 volte dal 22 Novembre 2016