Set 10

Capannelle: Xenes da seguire in dirittura

Ippodromo CapannelleNe vale la pena, andare alle Capannelle anche di domenica secondo tradizione e dopo la Notte Bianca che ha segnato l'inaugurazione del nuovissimo impianto di illuminazione dell'ippodromo della via Appia per la prima volta nella storia. Ne vale la pena dicevamo perchè le corse sono sempre belle a prescindere ma anche perchè davvero le prime quattro in programma sono di assoluto spessore qualitativo lasciando alle successive quattro, otto in tutto, il compito di garantire lo spettacolo agonistico. Decollo alle 14,40 come di consueto e subito una corsa imperdibile , quella che sui veloci mille metri ( la dirittura sarà il motivo conduttore del pomeriggio che ripropone il programma tipico del venerdì) metterà a confronto potenziali ottimi due anni in vista del Divino Amore traguardo listed del primo ottobre. Xenes dopo i tentativi effettuati in estate sulla distanza maggiore ( buon secondo di Criterium a Napoli) torna alla dirittura che gli ha regalato il posto d'onore nel Primi Passi una prestazione che logicamente lo elegge anche favorito della corsa contro quel Brancusi che , prima del Primi Passi , lo aveva anche sconfitto. Match spettacolare arricchito dalla presenza degli altri tre in campo che non sarà certo decorativa e che risponde ai nomi di Bad Brook, Golden Jocker e Ticalli. Subito dopo ecco gli anziani in sostanziosa condizionata sui 1200 che segna il rientro di una campionessa come Kuaicoss che in primavera aveva messo la sua griffe sul Tudini e che affronta Great Uncle Ted ma non solo perchè tra i sette ci sono pure Golden West, San Dany, Shalimar e Thinking Robins. Spettacolo si diceva ma non terminato perchè toccherà allora alle femmine di tre anni e sempre in dirittura ed anche in questo caso campo sontuoso grazie a Champion Place ed Agata Laguna ma anche a Velvet Revolver e alle altre per un totale di sette ancora una volta. Da segnalare anche una bella maiden per i due anni , sui 1100 della dirittura, con nove protagonisti alla caccia della prima affermazione e a seguire le altre quattro corse distribuite tra pista interna, all weather e pista piccola, quattro handicap che mettono bene alla prova la competenza degli appassionati.

Questa news è stata letta 967 volte dal 10 Settembre 2006