Feb 20

Siracusa Galoppo: resoconto di sabato 18 febbraio

Ippodromo del MediterraneoDutch Breeze afferra la “Tris”. Dutch Breeze valorizza la sua qualità e trova il suo primo successo siracusano. Tornato su un tracciato compatto, congeniale alle sue attitudini, il portacolori di Giusy Guida sigilla il Premio Cassandra, abbinato alla seconda tris nazionale. Diretto da Giuseppe Cannarella, pur appesantendo l'azione allo scoccare dei 1500 metri della pista piccola, riesce a parare l’affondo del grigio Laguna Drive, che dimostra di ritrovare la migliore condizione. Sul podio, di questa periziata riservata a soggetti anziani, ritorna anche l’ alterno Zenas. Salta la condizionata riservata ai soggetti di tre anni, quarta corsa in programma. Dopo l’intervento manutentivo, effettuato in settimana sulla pista sabbia dell’ Ippodromo del Mediterraneo, non si sono riscontrate le condizioni necessarie per svolgere una gara nella massima sicurezza. Intanto anche Peace and Love ritrova una vittoria che rincorre da tempo. La figlia di Desert Prince sigla il Premio Lanzone, handicap discendente abbinato all’ ippica nazionale, che ha chiuso il convegno di galoppo. Sebastiano Guerrieri, in regia, lotta a denti stretti con il collega Damiano Migliore, interprete di un Celtimar che, sul palo, vede soffiarsi il posto d'onore da un sorprendente Biondo Bello.

Questa news è stata letta 246 volte dal 20 Febbraio 2017