Feb 28

Arcoveggio: le corse di giovedi' 2 marzo 2017

corsa bolognaCorsa Tris/quartè/quintè e "prove tecniche" per cadetti di vaglia. Giovedì dalle suggestive proposte tecniche all’Arcoveggio, con il trotter bolognese ad ospitare una bella corsa Tris/quartè/quintè in chiusura nonchè nel centrale alcuni dei migliori quattro anni dello scacchiere tricolore, impegnati in un miglio propedeutico alle competizioni classiche, inserite in un innovativo circuito a carattere nazionale che avrà nel Città di Padova del 12 marzo l’appuntamento più vicino.
Al rientro da un nulla di fatto nel Mangelli Filly a sua volta preceduto da soverchie delusioni patite nel momento topico della stagione 2016, la facoltosa United Roc veste i panni della starlet del Premio "Ricordando Lucio" ed il suo nuovo trainer Fausto Barelli, professa ottimismo consegnando a Vp Dell'Annunziata una giumenta in condizionale atletica vicina all’apice, mentre l’altro potenziale mattatore della contesa, il “Gocciadoro” Ubertino Grif, pur non brillando a Milano qualche giorno orsono, scende a Bologna per mirare al bersaglio grosso e preparare a puntino la corsa patavina. Più sfumate le chance di Urlo Jet, performer dall’aurea regolarità che Francesco Facci guiderà con la consueta sagacia, mentre dal team Casillo giunge Umbral Ferm, quinto al Firenze e atteso ad una conferma del suo standing, con la precoce Utopia Luis accompagnata alla sua ricomparsa agonistica da Roberto Vecchione, anch’esso ai box da qualche settimana per un intervento chirurgico e oggi alla prima uscita in sulky.

Gentleman e tre anni apriranno le danze con Vega Etoile e Filippo Monti prime scelte del betting, ed in alternativa, Vai Mary e Zaccherini, terze forze Vincitò Indal e Renato Legati, poi, Ulrike del Ronco al netto di possibili rotture da seguire alla seconda, con Urreca Jet e Vp a tentare lo sgambetto assieme a Uma Grif e Goccciadoro, Pomeriggio vivace nel prosieguo con una affollata sfida per tre anni pronti a conquistare la prima vittoria in carriera, obbiettivo nelle corde di Verdi Prav, con Greppi insignito del ruolo di catch da parte del trainer Carlo Belladonna, nonché del veneto Verso Rifredi, proposta del team Sarzetto/Pistone e di Volo Rivarco Op. ospite toscano guidato personalmente da Edoardo Moni, mentre alla quarta il testimone passerà ad esperti anziani che daranno vita a due giri di pista al fulmicotone in un contesto tecnicamente omogeneo con una vasta rosa di candidati alla vittoria, da Pedro Almodovar a Laerte Di Celo, passando per Ragazzo dei Sogni e chiudendo con Ramirez Bond, la carta targata Belle e conseguentemente il favorito al tot. Vecchie gloria alla sesta, pletora di partenti e pronostico reso complesso da carte agonistiche poco evidenti che vede Loreto de Santana e Mango sfidati da Special Fez e Lagati, con l’ardente Sabrimar a movimentare il percorso e Tatiana Mark da non trascurare se non altro per la guida del sempiterno Bellei.

Si chiude in grande stile, con una maratona per sedici candidati alla vittoria inserita nel circuito Tris, quartè e quintè, sfida che allo start propone il decaduto Today Winner Font, plebiscitario favorito ma in rottura domenica e oggi atteso al riscatto con Francesco Facci ad improvvisarne le mosse, poi, in sequenza, il passista Naldo Benal e la grintosa Rose Gso, entrambi al via dal nastro intermedio guidati rispettivamente da Salvatore Valentino e Antonio Greppi, per chiudere la dissertazione con gli inquilini del terzo anello, Redbull du Kras, Tornado Del Pino e Tango Quick, citati in ordine di preferenza e interpretati da Bellei, Legati e Maurizio Cheli.
Prossimi appuntamenti (previsti): domenica 5 marzo (ore 14.30),  giovedì 9 (ore 15.30), SABATO 11 (ore 15.30).

MULTISALA HIPPOSPORT APERTA TUTTI I GIORNI, DALLE 10.30 ALLE 19.30, LUN. DALLE 13.

Questa news è stata letta 261 volte dal 28 Febbraio 2017