Apr 14

Arcoveggio: le corse di domenica 16 aprile 2017

corsa bolognaTre giri di pista per specialisti d’esperienza. Appuntamento con le corse in un festoso giorno di Pasqua all’Arcoveggio, uova in omaggio e animazioni per i bambini, nonchè programma intrigante per i grandi: sfide dal folto campo partenti ed un clou dalla curiosa trama tattica, proietteranno il trotter bolognese ai vertici delle proposte ippiche della domenica sin dal prologo previsto allo scoccare delle 15.00.
Il “centrale” di giornata Premio "Pasqualand" prevede un inusuale menù tecnico con dieci anziani di lungo corso chiamati all’impegno sulla selettiva distanza dei 2400 metri, tre giri da percorrere e partenza dietro le ali dell’autostart rappresentano un test davvero probante per soggetti della qualità di Touchee Bi, oggi nell’inedita versione Lucio Becchetti, oppure della new entry Todo Bien, carta di Cesare Ferranti per la supervisione di Francesca Croce, senza trascurare la nutrita pattuglia toscana capitanata da Tarita del Sile, improvvisata dal giovane Porzio e ben collocata al due, con i corregionali Trivet Cash e Persiade Lans ad inseguire il podio sotto l’egida di Edoardo Baldi e Andrea Farolfi.
Uno stringato manipolo di tre anni aprirà un pomeriggio che si preannuncia scoppiettante, Vesna D’Aghi cerca la prima vittoria in carriera, Va Vivi la conferma di un recente posto d’onore, Venus Bonest può sfruttare a dovere l’eccellente sorteggio al post uno, tutte e tre esibiranno guide di primordine, rispettivamente D’Ambruoso, Davide Nuti ed Enrico Montagna, mentre alla seconda la palla passa ai gentleman ed ad agguerriti cadetti capeggiati da Ussaro Ginfont, altro transfuga toscano che Roberto Barsi guiderà per conto del Baldi Group di stanza a Montecatini , trovando in Utopico Wise L e Uragano Spritz validi competitor in ottica podio.
L’asticella si alza notevolmente al sopraggiungere di una incerta terza corsa, otto gli esponenti della leva 2014 al via e favori di un complesso pronostico per Vuelta Mas Rapida, altra proposta targata Gocciadoro affidata all’ospite romano Becchetti, con Valchiria Baba e Vannina Fb serie alternative sulle quali saliranno Manuel Pistone e Andrea Farolfi.
Alla quarta, ancora Pistone in evidenza grazie alle indubbie chance di Urapan e curiosità per Ugly Op, con il plurimpegnato Davide Nuti alle redini, mentre l’ottima sistemazione in corda pare foriera di una piazza per l’ozzanese Uber Trio.
Anziani dal discreto ruolino di marcia daranno vita ad un'affollata ed incerta quinta corsa, due i giri da percorrere e riflettori sul fratello d’arte (della campionessa Unicka) Oliver, anteposto a Tiger Grif e a Tina Turro, con tre ospiti dalla trinacria in sediolo, rispettivamente Porzio Jr, Ferranti e Manuel Pistone, ed alla sesta, partenza al fulmicotone tra Randi Scala, Piccadilly e Tikad e inseguimento alla portata di una Thachter Grif dala forma al diapason e dalla guida, sempre ispirata e concreta di Lucio Becchetti.

Questa news è stata letta 282 volte dal 14 Aprile 2017