Mag 16

Arcoveggio: le corse di giovedi' 18 maggio 2017

Ippodromo BolognaGiovedì nel segno della qualità in via di Corticella, con l’Arcoveggio teatro di una riunione di corse dalle variegate proposte tecniche su cui spiccano un intricato miglio per tre anni e la Tris/quartè/quintè handicap sulla media distanza al quale hanno aderito quattordici concorrenti.
Il clou di giornata ci riporta indietro di ben cinque lustri, quando il routinier Galeffi, cui è dedicata la corsa, imperversava con alterne fortune assieme al compianto Roberto Miniero nelle sfide gentleman bolognesi: oggi, saranno i tre anni correre nel nome del portacolori della Chivi M, con tre solide certezze, tutte in trasferta dalla vicina Toscana, da seguire in ottica podio, dall’allieva di Erik Bondo, Venariareale Font, allo stimato quanto alterno inviato di Enrico Bellei, Velvet Dancer, per chiudere con Vertigo Spin, agguerrita proposta di Holger Ehlert e Roberto Vecchione e potenziale prima serie per doti atletiche e continui progressi agonistici. Non solo griffe d’importazione per il pronostico del centrale felsineo, i recenti progressi di Virus e la regolarità di Varrion Spin promuovono gli allievi di Cintura e Lorenzo Baldi al ruolo di potenziali protagonisti, mentre per Venere Logan e Vitalis Grif il compito si presenta arduo, nonostante le indubbie qualità palesate dalla femmina affidata a Maurizio Cheli e dallo stacanovista di casa Porzio.
Apertura di convegno con i gentleman accompagnati in scena da tre anni ancora maiden, "onta” sui
curricula dei sette concorrenti, che il chiacchierato Vasco Rossi sembra poter pulire in coppia con Matteo Zaccherini, mentre l’ottimo Victori Ru Trebì e Massimo De Luca si candidano ad alternativa unitamente a Vanity Fair, atout di Filippo Monti per il training di Alessandro Gocciadoro.
Poi, doppio chilometro per cadetti dalle eccellenti qualità atletiche e cospicue chance per Ubico Castenada, soggetto di stanza a Modena presso Cesare Ferranti dopo lunga permanenza nel training center della famiglia Lo Verde, in alternativa, Usiku, sfortunato all’ultima uscita ma soggetto potente con un lanciato Lorenzo Baldi ai comandi.
Ancora la leva 2013 sugli scudi alla terza corsa, miglio che Unadimaggio e Bellei cercheranno di portare in Toscana, ma che i beniamini di casa Ulrich Trio/Stefano e Upper Fks/Lorenzo Baldi, lotteranno per far volgere a loro favore, mentre alla quinta inizia la lunga parentesi dedicata agli anziani con Ravenna e Special Matto prime scelte di un intricata disamina che non trascura nemmeno Tintoretto Ll, per l’occasione guidato da Bellei, mentre la guida di Vecchione induce ad ben considerare Sonny Side aldilà degli scarsi risultati denunciati dal suo recente score agonistico. Si rimane in tema alla sesta, miglio affollato che si profila come un rompicapo in chiave pronostico, un po’ per l’alternanza delle forme, molto per il mix tattico fornito dal sorteggio, tanto da azzardare la lotta per il comando tra Sabrimar e Tornese Lux, assai deludente all’ultima, oppure che Terrible Girl colga tutti in contropiede ed insceni coast to coast vittorioso, senza comunque dimenticare le qualità di Star del Pino e le voci ricorrenti sulla forma ritrovata della sin qui amletica Temi Mail. Dulcis in fundo la Tqq, un handicap che pare disegnato su misura per Platone Gso, guerriero sempre atteso in contesti analoghi e altrettanto frequentemente autore di tonici percorsi esterni ancora non corredati da vittoria, che nel frangente pare in grado di rimediare ai torti subiti dalla sorte e issarsi sul gradino più alto del podio magari assieme a Teseo Gas, Renè Palle Bigi, Roberto Grif, e perché no della compagna di training Tequila Gk, unica concorrente al terzo ed insidioso nastro d’avvio.
Appuntamento successivo domenica 21, corse ed evento "Pompieropoli", nonchè presenza della Fortitudo Baseball Bologna.

Questa news è stata letta 220 volte dal 16 Mag 2017