Mag 31

Capannelle Galoppo: le corse di venerdi' 2 giugno

Ippodromo CapannelleFestival degli handicap il tema conduttore del 2 giugno alle Capannelle in programma ben tre handicap principali. Il 2 giugno è una data importante per il galoppo romano, segna una sorta di congedo che però quest’anno divide con la splendida giornata di domenica prossima quando avremo ancora due corse per i cavalli purosangue arabi. Il 2 giugno diventa il festival degli handicap. Ben sei delle sette corse sono handicap (la settima sarà la maiden per femmine di due anni buone) e tre di questi saranno handicap principali per tutti i gusti e le distanze che nel pomeriggio andranno da 1000 a 2000 metri. In particolare due volte si correrà in pista dritta e per cinque in quella grande in erba che è in condizioni superbe. La prova per femmine di due anni sui 1200 si preannuncia di buona qualità per la presenza di Tata Pila che ha ben figurato cosi come le altre in campo. Chiaramente l’interesse maggiore si indirizza verso i tre HP. Quello sui 1000 metri, il Ricchi, è di livello sicuro vista la presenza qualitativa di Kathy Dream e di Intense Life ma anche di Axa Reim, Into The Wild, Terre brune, Apache Kid, Zena Lady, Potala, Sharara. Proprio una corsa spettacolare e incerta. Cosi come il Mei sul doppio chilometro anche questo per tre anni e oltre che ha raccolto al via Rubik, La Grande Bellezza, Svatantra, Fico senza Spine, Titanic Blonde, Bonita de Mas, Miss Bombay, Casanita, Keplero vale a dire tutti cavalli che si sanno fare onore in corse come gli Hp. Il terzo dei quali sarà il Capannelle trotto sul miglio però solo per anziani. In campo Clockwinder, Ceffone, Passaggio, Ridge Racer, De Silva, Hold Me Distant e Tropical Storm.

Questa news è stata letta 355 volte dal 31 Mag 2017